Nations League, l’Olanda vince dopo un finale thrilling. Il Belgio asfalta la Polonia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:42

Stasera si giocavano due partite decisamente interessanti nel gruppo 4 di Nations League – League A. Olanda e Belgio non hanno sbagliato

La Nations League ci sta regalando alcune partite importanti e divertenti: anche questa sera non è stata da meno.

Nations League, l'Olanda vince di misura. Manita del Belgio contro Lewandowski
Il Belgio in Nations League © LaPresse

Per il gruppo 4 si sfidavano Belgio-Polonia e Galles-Olanda. I diavoli rossi stavolta non hanno steccato, ma gli auspici non erano dei migliori. A sbloccare il risultato, infatti, è stato il solito Robert Lewandowski nel cuore del primo tempo. Il gol del bomber in uscita dal Bayern Monaco, però, è stato prontamente pareggiato. Al 42esimo, infatti, è Axel Witsel a firmare l’1-1. Presto arriva anche il 2-1, con Kevin De Bruyne verso il 15esimo della ripresa. A chiudere l’incontro è Trossard, autore del 3-1 e poi del 4-1 in sette minuti dal 73′ all’80’. Una prova convincente che permette al Belgio di agguantare proprio la Polonia in classifica a tre punti. Poi arrivano anche il 5-1 di Dendoncker e il 6-1 firmato Openda.

Belgio ok, ma Olanda prima a punteggio pieno

Belgio ok, ma Olanda prima a punteggio pieno
Olanda in campo © LaPresse

Partita decisamente più combattuta, invece, quella tra Galles e Olanda. Quest’ultimi sono riusciti a conquistare un’importante vittoria di misura. Sembrava bastare una rete di Teun Koopmeiners, centrocampista dell’Atalanta che al 50esimo ha firmato il gol su assist di un altro ‘italiano’, Schouten del Bologna. Uno 0-1 che viene agguantato nei minuti di recupero dal Galles con Rhys Norrington-Davies. Quando il risultato sembra avviato verso l’1-1, ecco che arriva il gol di Wout Weghorst al 94esimo che porta l’Olanda prima a punteggio pieno con sei punti.