Mancini non si accontenta: il difetto che avrebbe voluto rivedere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:06

Il commissario tecnico dell’Italia Roberto Mancini commenta il successo contro l’Ungheria e individua il difetto degli azzurri

L’Italia torna alla vittoria e lo fa in maniera convincente. Contro l’Ungheria finisce 2-1 con le reti di Barella e Pellegrini che restituiscono il sorriso a Mancini.

Mancini
Mancini © LaPresse

Proprio il commissario tecnico ai microfoni della ‘Rai’ ha commentato il match di Cesena: “Nel primo tempo abbiamo fatto una buona partita, il gol preso ci ha messo un po’ di malumore. Doveva esserci un margine più alto“.

Mancini continua, analizzando la paura arrivata dopo il gol preso: “Eravamo anche stanchi, come è normale che sia e come lo erano anche loro. Prendere un gol in una partita che doveva essere già chiusa, crea difficoltà”. Infine, un commento sulle note positive: “E’ un’Italia piena di ragazzi giovani, c’è da lavorare ma l’inizio è quello giusto. E’ stata una buona partita”.

Il prossimo appuntamento è per sabato con il match in casa dell’Inghilterra e quindi martedì nuova trasferta e seconda sfida alla Germania.