Via libera alla cessione, la Juventus ha già chiamato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00

La cessione è stata già decisa, ora per la Juventus si tratta di superare Atletico e Barcellona: la priorità è chiara

In casa Juventus cresce la fiducia per Paul Pogba. Il francese potrebbe essere annunciato presto dai bianconeri con un ritorno che rilancia l’entusiasmo dei sostenitori della Vecchia Signora dopo un anno non particolarmente ricco di soddisfazioni per la squadra di Allegri.

Allegri
Allegri © LaPresse

L’ormai ex Manchester United potrebbe però anche non essere l’unico colpo a centrocampo della dirigenza juventina. In particolare un’occasione potrebbe arrivare dalla Spagna ed essere ‘targata’ Gennaro Gattuso. L’ex allenatore di Milan e Napoli è l’allenatore in pectore del Valencia: per lui si attende soltanto l’annuncio ufficiale ma intanto i programmi per il mercato sono già stati fatti.

Un piano che prevede tre cessioni importanti dal parte del club spagnolo: Guedes, Gayà e Carlos Soler. Proprio quest’ultimo è un nome che fa gola alla Juventus.

Calciomercato Juventus, non si molla per Soler: i dettagli

Soler
Soler © LaPresse

A confermarlo è ‘as.com’ che parla di tre squadre sulle tracce del 25enne centrocampista del Valencia. Soler – per il quale si è parlato anche di Napoli – ha il contratto in scadenza nel 2023 e la società lo vuole cedere per evitare di perderlo poi a zero tra un anno.

Sulle sue tracce c’è da tempo il Barcellona che può vantare buoni rapporti con il Valencia ma ha un problema: deve cedere per poter acquistare. Una situazione che consente ad Atletico Madrid e Juventus di poter dire ancora la loro. I Colchoneros hanno un vantaggio rispetto ai bianconeri: secondo il quotidiano spagnolo, infatti, Soler preferirebbe restare nella Liga per evitare eventuali problemi di adattamento connessi ad un cambio di campionato proprio nell’anno del Mondiale. La Juventus però non è assolutamente tagliata fuori e, come Atletico e Barcellona, ha già preso contatti con l’entourage del calciatore per confermare il proprio interesse. Ora tocca presentare un’offerta che convinca il Valencia e il calciatore.