Doppio addio alla Juve: “L’unica strada è la risoluzione del contratto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:47

La Juve è una delle squadre più attive in questo momento sul calciomercato. I bianconeri potrebbero cedere due elementi, ma occhio alla risoluzione del contratto

Non sono stati mesi facili per la Juve. I bianconeri ora vogliono ripartire dopo due annate che hanno portato in dote due quarti posti e per giunta l’ultima senza alzare al cielo due trofei.

Doppio addio alla Juve: "L'unica strada è la risoluzione del contratto"
Agnelli e la dirigenza della Juventus ©LaPresse

Inaccettabile per Massimiliano Allegri come per il popolo bianconero, ora a caccia di soluzioni adatte sul calciomercato per migliorare in maniera considerevole la rosa. Sì, gli acquisti saranno fondamentali e in tal senso i nomi di Paul Pogba e Angel Di Maria restano i primi in lizza. Ma non si potrà parlare solo di entrate in una rosa equilibrata. Attenzione, dunque, alle uscite e qui dobbiamo riferirci per forza di cose al centrocampo. Arthur e Aaron Ramsey sono due nomi che hanno deluso e ora l’addio pare inevitabile.

La Juve vuole cedere Arthur e Ramsey

La Juve vuole cedere Arthur e Ramsey
Ramsey ©LaPresse

Sull’argomento si è soffermata a più riprese la giornalista Fabiana Della Valle, in collegamento per la diretta Twitch di ‘Juventibus’: “Arthur ha già fatto capire che vuole andare via, ma non lo puoi vendere: è costato talmente tanto, ha una valutazione talmente alta, che lo dovrebbero pagare almeno 40-50 milioni. Non è possibile pensare che ci sia una squadra che lo prenda a quelle cifre, può andare via solo in prestito”.

Se per Arthur la soluzione giusta potrebbe essere quella del prestito, occhio al futuro dell’ex Arsenal: “Per Ramsey, invece, il discorso è diverso: ha fatto muro alla risoluzione. Sapendo che non rientrerà nei piani della Juve, magari ora in sede di trattativa potrebbero esserci più margini. Non vedo una strada alternativa alla risoluzione; certo, se chiede anche la buonuscita, la situazione si complica. Il fatto che lui tenga al Mondiale è un fattore che conta e per questo potrebbe voler giocare con continuità”.