Juventus, scoppia il caso: addio a un fedelissimo di Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:27

Tanti i movimenti in entrata per la Juventus, che però pensa anche a un addio a sorpresa: tensione e cessione in vista

I tanti movimenti possibili in entrata, da provare a concretizzare nei prossimi giorni, accendono i riflettori sulla Juventus, chiamata a rivoluzionarsi con decisione in vista di un’annata che dovrà, necessariamente, essere quella del riscatto. Ma non si tratta degli unici discorsi che gravitano attorno all’ambiente bianconero.

Juventus, scoppia il caso: addio a un fedelissimo di Allegri
Massimiliano Allegri © LaPresse

Già in molti hanno detto addio (Chiellini, Bernardeschi, Dybala) e altri potrebbero seguire la stessa sorte. Per far posto a chi dovrà arrivare per il nuovo ciclo, ma anche per necessità di vario genere: economiche, tattiche, o per incompatibilità sopraggiunte. Da questo punto di vista, Allegri, che attende rinforzi di spessore, rischia di perdere uno dei suoi fedelissimi, già dal primo ciclo in bianconero.

Juventus, tensione con Cuadrado: il club apre all’addio

Juventus, scoppia il caso: addio a un fedelissimo di Allegri
Juan Cuadrado © LaPresse

Il ‘Corriere dello Sport’ riferisce infatti di una situazione sempre più tesa con Juan Cuadrado. Dopo il rinnovo automatico, scattato alla presenza stagionale numero 40, il club ha provato a proporre al colombiano di spalmare l’ingaggio su un biennale da 3 milioni l’anno, invece che confermare gli attuali 5 milioni di ingaggio, considerati troppi dalla Juventus per un 34enne e per di più con le difficoltà di cassa legate al Covid. Trattativa che si è arenata, con conseguente attrito tra le parti. I contatti con l’agente dell’esterno, Alessandro Lucci, sono comunque continui. Se dovesse arrivare un’offerta dall’estero, e Cuadrado dovesse gradirla, la Juventus non si opporrebbe all’addio, anzi.