Psg, Macron conferma tutto: “Ecco cosa ho detto a Mbappe”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:18

Il Psg si tiene stretto Mbappe, dopo il rinnovo più faraonico di sempre: il Presidente francese Macron chiarisce il suo ruolo

Quello che sarebbe stato il futuro di Kylian Mbappe, ha infiammato il mercato ben prima del suo inizio ufficiale. Non poteva non essere così, del resto, essendo di fronte a uno degli attaccanti già più decisivi del mondo e che sicuramente segnerà i prossimi anni del calcio internazionale.

Psg, Macron conferma tutto: "Ecco cosa ho detto a Mbappe"
Kylian Mbappe © LaPresse

Calciomercato.it vi ha raccontato giorno per giorno i continui colpi di scena tra Real Madrid e Psg. Con il ribaltone che si è consumato alla fine, quando la permanenza e il rinnovo dell’attaccante con i parigini hanno ripreso consistenza, mentre a Madrid già sognavano la presentazione del nuovo bomber. Una trattativa che ha coinvolto vertici ‘politici’, con Al Khelaifi sceso direttamente in campo a confrontarsi con Florentino Perez, e che ha visto anche il coinvolgimento del Presidente della Repubblica Francese Emanuel Macron, forte di un rapporto personale con Mbappe. I resoconti della nostra redazione in merito sono stati confermati dallo stesso Macron, che in una lunga intervista a ‘Le Parisien’, ha ammesso: “Vi assicuro che non intervengo in nessun trasferimento, sono come un cittadino qualunque quando si tratta di sport. Ma ho avuto una discussione con Kylian Mbappe, è stato solo per consigliargli di rimanere in Francia. Il ruolo di un Presidente, quando viene sollecitato in modo informale ed amichevole, è quello di difendere il paese”.