Sarri, adesso è UFFICIALE: l’annuncio di Lotito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:21

Il presidente della Lazio Claudio Lotito ha parlato del futuro biancoceleste e soprattutto di Maurizio Sarri, ufficializzando la decisione

Dopo un lungo tira e molla, firme annunciate e poi ritardate, richieste di mercato in diretta e tante voci a volte contrastanti, alla fine la telenovela si è risolta. Maurizio Sarri resterà sulla panchina della Lazio. A dare l’ufficialità del rinnovo di contratto è stato lo stesso presidente Claudio Lotito: “Stiamo lavorando per i tifosi. Siamo alla fase lavori in corso. Sarri ha firmato. Ora dobbiamo a pensare al rafforzamento della squadra – riporta ‘Il Corriere dello Sport’ -. Obiettivi? Abbiamo chiuso a sei punti dal quarto posto e abbiamo perso partite con squadre abbordabili. I tifosi? Chiedo tranquillità. Le cose andrebbero raccontate per come sono e senza destabilizzare”.

Sarri
Sarri © LaPresse

In realtà le firme vere e proprie non ci sono ancora, ma Lotito ha annunciato come ufficiale il rinnovo, con un accordo fino al 2025 per 3,5 milioni a stagione e senza clausole di uscita per nessuno. “Il sogno di questa squadra è fare meglio di quanto fatto quest’anno. Due anni fa, senza la pandemia, forse avremmo potuto vincere lo scudetto. Quest’anno abbiamo fatto dei cambiamenti, quando si verificano assestamenti non sempre si creano condizioni di totale efficienza”.

Ci saranno da sostituire parecchi giocatori, probabilmente anche Acerbi dopo Leiva, Strakosha e Luiz Felipe. Carnesecchi, Vicario, Romagnoli, Ferrari, Casale, Diop del West Ham, Emerson, Parisi, Marcos Antonio, Loftus-Cheek e Allan. Sono tutti i nomi elencati dal quotidiano romano, che aggiunge come Sarri e la società abbiano concordato anche la decisione di provare a riscattare Jovane Cabral per circa 4-5 milioni.