Quattro anni di corteggiamento: ora la Juventus può prenderlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:41

La Juventus è alle prese con un calciomercato che regalerà diverse emozioni e colpi ai tifosi bianconeri. Occhio a un affare che da anni fa sperare i tifosi

La Juventus sta recitando la parte della protagonista sul calciomercato. I bianconeri, dopo una stagione che non ha regalato titoli, hanno voglia di riscatto e stanno già operando per ristrutturare la rosa.

Ritorno di fiamma Juventus: un corteggiamento durato 4 anni
Agnelli © LaPresse

Vi stiamo raccontando a più riprese cosa sta accadendo a centrocampo e sulla trequarti: oltre a Paul Pogba, Angel Di Maria resta un nome caldo nei piani della Vecchia Signora. Sarebbero già passi importanti su cui fondare la nuova squadra, ovviamente marchiata in tutto e per tutto da Massimiliano Allegri. Nei discorsi bianconeri, però, non è l’unica cosa degna di nota. Sugli esterni bassi, infatti, dovrà essere fatto un lavoro importante per garantire un parco giocatori competitivo al tecnico toscano. E un nome sta già tornando in auge per la Juventus.

Calciomercato Juventus, torna di moda Marcelo: suggestione a zero

Ritorno di fiamma Juventus: un corteggiamento durato 4 anni
Marcelo © LaPresse

Domani sera, alle ore 21, l’appuntamento è di quelli speciali, che capitano una volta l’anno. È in programma, infatti, Liverpool-Real Madrid valida per la finale di Champions League. Dopo questa partita, tante cose potrebbero cambiare per le due squadre coinvolte e occhio anche alle dinamiche di calciomercato. ‘Repubblica’, infatti, sottolinea come Marcelo potrebbe essere l’uomo in più per la Juve. Il contratto del brasiliano si concluderà con il termine della stagione, stagione in cui ha giocato veramente poco e senza lasciare il segno. Finalmente, questo tormentone di mercato, che va avanti da quattro anni, potrebbe concretizzarsi e regalare a zero un colpo di qualità ad Allegri.

Non si tratta comunque dell’unica suggestione per la Juventus. Sempre sugli esterni, sono caldi i nomi di Emerson Palmieri, Owen Wijndal e Destiny Udogie. Dall’altro lato, quello destro, attenzione a Nahuel Molina. Ancora è presto per ipotizzare il futuro, ma Cherubini è pronto a intervenire e rifare le fasce per l’allenatore toscano.