CMIT TV | Juventus, rivelazione su Pogba: “Allegri rovina la festa a tutti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:59

Ultime notizie sui movimenti di mercato della Juventus, alla CMIT TV l’esperto Guido Tolomei: c’è un ‘giallo’ su Pogba e Allegri

La Juventus tenta di accelerare con decisione già in questi primi giorni di mercato. Come raccontato da Calciomercato.it, grande fiducia sulla conclusione positiva per Pogba, al tempo stesso avanza la trattativa per Di Maria, ma l’inserimento del Barcellona per ora non preoccupa. Gli indizi positivi per entrambe le trattative si susseguono, ma non sono i soli nomi caldi per i bianconeri.

CMIT TV | Juventus, rivelazione su Pogba: "Allegri rovina la festa a tutti"
Paul Pogba © LaPresse

Ne abbiamo parlato alla CMIT TV con l’esperto Guido Tolomei di ‘Telelombardia’, che ci ha ragguagliato su un altro profilo di grande interesse: “Udogie è un nome che gravita attorno alla Juventus da diverso tempo. A differenza degli altri nomi recenti, ossia i vari Pogba e Di Maria, nel suo caso non c’è un problema di spesa da far quadrare, quanto di incastri di rosa. Sappiamo che al momento i terzini della Juventus sono da controllare. A destra Danilo paradossalmente ha convinto meno da laterale che in altri ruoli, Cuadrado puoi usarlo dappertutto ma abbiamo visto nel finale di stagione come non sia pensabile puntare su di lui al cento per cento, visti anche gli impegni con la nazionale. A sinistra, Pellegrini e De Sciglio hanno dato un contributo maggiore rispetto ad Alex Sandro, ma in una proiezione di una Juventus che deve rilanciarsi non possono essere loro i titolari. Udogie è la prima scelta o una delle primissime scelte, perché può giocare anche come braccetto in spinta, il punto di domanda di Allegri è sulla sua tenuta difensiva. Va capito come snellire la rosa più che trovare una formula con l’Udinese: De Sciglio ha poco mercato anche da parametro zero e il rinnovo non è ancora stato concluso, anche se ci si pensa bene prima di lasciarlo andare vista la sua polivalenza, Alex Sandro ha pochissimo mercato e probabilmente potrebbe andare a scadenza il prossimo anno. Pellegrini è l’indiziato numero uno a lasciare la Juve, a mio modo di vedere come rincalzo ci poteva stare in questa squadra. Di sicuro, non c’è molto da aspettare: entro il 4 luglio la Juventus deve avere una rosa che stia bene ad Allegri. Per il futuro, in generale, ci sarà una rosa molto snellita, con alternanza tra giocatori esperti e giovani: vi posso già anticipare che Soulè sarà sicuramente in rosa e poi ci sono i discorsi su Miretti, Fagioli e Rovella. Dimentichiamoci delle rose extralarge, saranno fatte delle scelte”.

CMIT TV, l’allarme di Tolomei: “Altro colpo a centrocampo per la Juve difficile, ecco l’idea di Allegri su Pogba”

CMIT TV | Juventus, rivelazione su Pogba: "Allegri rovina la festa a tutti"
Guido Tolomei (screen shot)

Sulle strategie ad ampio raggio, Tolomei avverte: “L’idea è affiancare a Pogba un colpo importante a centrocampo, non so se sarà un regista o un giocatore di spessore fisico. Ma c’è da fare un colpo importante in difesa e poi pensare all’attacco, dove la situazione vede Dybala e Bernardeschi che andranno via, Morata più fuori che dentro e un Kean che la Juventus cercherà di vendere, con Chiesa che se andrà bene sarà a pieno regime da gennaio. Vanno fatti ragionamenti in tal senso, gli innesti da fare sono tanti, anche con gli arrivi di Pogba e Di Maria. Io credo che in difesa si debba prendere un giocatore di centrosinistra, visto che de Ligt in quella posizione è costantemente fuori ruolo. Per un altro centrocampista, bisognerà vedere quante risorse saranno rimaste e quante cessioni saranno state fatte. Poi c’è da dire una cosa, evitando di dirlo troppo forte, se no si rovina la festa a tutti. Nel 4-3-3 a cui sta pensando Allegri a oggi c’è Pogba davanti alla difesa e non Locatelli, scordatevi il Pogba centrocampista box-to-box. Locatelli in quel ruolo rende al 35%, Zakaria di fatto non lo abbiamo mai visto, tantomeno in quella posizione”.