PAGELLE e TABELLINO Spezia-Napoli 0-3: Ghoulam saluta al top, Verde predica nel vuoto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:31

Il Napoli la chiude nel primo tempo con un netto 0-3 allo Spezia. Brutti episodi sugli spalti. Ripresa a ritmi compassati

PAGELLE SPEZIA

Provedel 5 – Incolpevole sui tre gol subiti nel primo tempo, ma non si esalta neppure (62′ Zovko 6 – Entra in un momento più semplice della gara)

Amian 6 – Il migliore della difesa, tiene su Elmas, l’unico che si propone

Erlic 5 – Soffre tanto sulle incursioni senza palla dei giocatori del Napoli (79′ Bertola sv)

Nikolaou 5 – Va in grande difficoltà su Petagna, più serena la ripresa

Salva Ferrer 5 – Non tiene su Politano, gara complessa. Si vede un po’ di più nella ripresa

Maggiore 5.5 – Il Napoli colleziona possesso palla e non riesce a far giocare lo Spezia. Nella ripresa va di orgoglio (73′ Nguiamba sv)

Kiwior 5.5 – Non la gara giusta per fungere da filtro davanti la difesa, non manca il carattere

Antiste 4.5 – Si vede con il contagocce nel primo tempo. Stesso canovaccio fino all’uscita (62′ Kovalenko 6 – Ci mette un buon senso tattico)

Agudelo 5.5 – Cerca lo spazio: operazione non riuscita. Gara anonima (73′ Salcedo sv)

Verde 6.5 – Qualche buono spunto, si abbassa per prendere palla, ma predica nel deserto

Manaj 6 – Il brivido maggiore del suo primo tempo è un giallo rimediato per la spallata a Koulibaly. Si impegna e becca anche una traversa nel finale

All. Motta 5 – Dopo la salvezza, avrebbe sperato in un epilogo diverso: anche ambientale

PAGELLE NAPOLI

Meret 6 – Praticamente mai chiamato in causa nel primo tempo: poco più dell’ordinaria amministrazione, stesso nel secondo tempo (81′ Marfella sv)

Zanoli 6 – Primo tempo ordinato con qualche affondo. Stesso canovaccio nella ripresa

Juan Jesus 6 – Segue senza patemi Manaj: scivola su Verde all’occorrenza. Gara tranquilla

Koulibaly 6.5 – Lavora sugli avanti dello Spezia e sull’inizio azione del Napoli

Ghoulam 7 – Si prende la fascia nell’ultima gara partenopea, oltre a tutti i calci piazzati e la licenza di spingere tanto

Demme 7 – Non solo un gran bel gol: primo tempo di quantità e qualità (81′ Anguissa sv)

Lobotka 7 – Giostra con serenità tutti i palloni che calamita

Politano 7 – Sblocca la gara con una bellissima giocata personale, tiene sempre alto il baricentro (67′ Insigne 6 – Ultima passerella in azzurro)

Zielinski 6.5 – Sfrutta un blocco di Petagna per mettere dentro lo 0-2, buon impatto (67′ Mertens 6 – Qualche minuto prima di decidere il suo futuro)

Elmas 6 – Nel primo tempo si vede meno degli altri compagni di fase offensiva, ma è presente in diverse azioni

Petagna 6.5 – Lavora benissimo da pivot: i compagni si appoggiano sempre e trovano sempre la soluzione giusta, soprattutto in occasione del terzo gol di Demme (67′ Osimhen 6 – Non tira mai indietro la gamba o la testa)

All. Spalletti 7 – Gara quasi senza coefficiente di difficoltà, chiude bene la stagione

PAGELLA ARBITRO

Marchetti 6.5 – Sempre vicino all’azione, deve gestire il momento di intemperanze tra i tifosi

TABELLINO

RETI: 4′ Politano, 25′ Zielinski, 36′ Demme

SPEZIA (4-2-3-1): Provedel (62′ Zovko); Amian, Erlic (80′ Bertola), Nikolaou, Salva Ferrer; Maggiore (73′ Nguiamba), Kiwior; Antiste (62′ Kovalenko), Agudelo (73′ Salcedo), Verde; Manaj. A disposizione: Bourabia, Sala, Podgoreanu, Nzola, Sher, Strelec. All. Motta
NAPOLI (4-2-3-1): Meret (81′ Marfella); Zanoli, Juan Jesus, Koulibaly, Ghoulam; Demme (81′ Anguissa), Lobotka; Politano (67′ Insigne), Zielinski (67′ Mertens), Elmas; Petagna (67′ Osimhen). A disposizione: Ospina, Di Lorenzo, Malcuit, Mario Rui, Rrahmani, Fabian Ruiz. All. Spalletti
ARBITRO: Marchetti di Ostia Lido (VAR: Banti)
AMMONITI: Manaj (S), Politano (N)
ESPULSI: