La Juventus ne cede altri tre: tesoretto da quasi 100 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:19

La dirigenza della Juventus è impegnata anche sul fronte uscite. Tanti i giocatori in bilico, soprattutto a centrocampo

Sta per entrare nel vivo il calciomercato estivo della Juventus. Sarà una sessione molto importante per la società bianconera, che vuole tornare subito ai vertici della Serie A con Massimiliano Allegri.

La Juve ne cede altri tre: tesoretto da quasi 100 milioni
Andrea Agnelli e Maurizio Arrivabene © LaPresse

Negli scorsi giorni, Maurizio Arrivabene si è espresso così sul mercato: “Gli investimenti saranno legati alla sostenibilità e l’acquisto di Vlahovic a gennaio è stata una mossa per anticipare la costruzione della nuova squadra. La squadra sarà allestita in base alla sostenibilità e cercando un giusto bilanciamento tra giovani e calciatori più esperti. Se ci serve un centrocampista forte? Sono d’accordo e stiamo facendo le nostre valutazioni”. Come noto il club bianconero è alla ricerca di un top a centrocampo, e in questo senso potrebbero essere necessari sacrifici in uscita. Sono infatti diversi i giocatori in bilico in mediana, da Arthur fino a Rabiot e McKennie. Ad oggi, solo Manuel Locatelli sembra sicuro della conferma per la prossima stagione.

Calciomercato Juve, il possibile tesoretto dal centrocampo

La Juve ne cede altri tre: tesoretto da quasi 100 milioni
Rabiot e Arthur durante Chelsea-Juventus © LaPresse

Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, oltre ad Arthur, che è in cima alla lista dei partenti a centrocampo, di fronte alla giusta offerta la Juventus non si opporrà alle cessioni di Adrien Rabiot e Weston McKennie. Un via libera che potrebbe arrivare per la partenza del francese intorno ai 20 milioni di euro (il suo contratto è in scadenza nel 2023), circa 30-35 per l’americano che ha mercato all’estero. Arthur, invece, pesa a bilancio intorno ai 45-50 milioni di euro e rappresenta la cessione più complicata. Sull’ex Barcellona, però, c’è il forte pressing dell’Arsenal. Un possibile tesoretto da quasi 100 milioni, dunque, per il club bianconero che continua a lavorare anche sul fronte uscite.