Addio senza rimpianti, verdetto definitivo su Dybala: “E’ sopravvalutato”

Un tifoso d’eccezione della Juventus ‘saluta’ Dybala, la ‘Joya’ stroncata: ma si parla anche di Allegri e del mercato

Contro la Lazio, Paulo Dybala ha salutato l’Allianz Stadium dopo sette anni. Un commiato dalla Juventus e dai suoi tifosi di grande commozione per l’argentino, e anche molti supporters non hanno trattenuto le lacrime. Non per tutti, però, si tratta di un addio da lacerare il cuore.

Addio senza rimpianti, verdetto definitivo su Dybala: "E' sopravvalutato"
Paulo Dybala © LaPresse 

Edi Rama, premier dell’Albania e grande tifoso della Juventus, intervistato da ‘Tuttosport’ in vista della finale di Conference League a Tirana tra Roma e Feyenoord, non ha alcun rimpianto. “Dybala non è mai riuscito a essere ciò che tutti pensavano che lui fosse, forse ha ragione chi dice che è sopravvalutato”, spiega. Ci sono anche altri pareri non banali sulle prossime mosse del club bianconero. “Zaniolo? E’ un fiore da coltivare, deve capire prima bene cosa fare per la sua crescita. Rischia di fare la fine di Coutinho, se va via troppo presto. Di Maria? Il problema della Juventus non è il mercato, ma lo spirito che si è perso. Non sono nessuno per essere contro Allegri, è un grande, ma i remake sono spesso molto difficili”.