CMIT TV | L’annuncio rovina i sogni della Juve: “Non credo che arriverà”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:30

La Juventus sta già pensando al mercato della prossima estate per tornare competitiva ad alti livelli

Come dimostrato anche ieri sera dal clima ‘leggero’ che si è respirato nel match pareggiato contro la Lazio, sembra proprio che dopo la sconfitta in Coppa Italia contro l’Inter la Juventus abbia subito cercato di voltare pagina verso il mercato della prossima estate, per rinforzare con colpi mirati una rosa che ha bisogno di tornare ai suoi libelli abituali.

CMIT TV | L'annuncio rovina i sogni della Juve per Milinkovic: "Non credo che arriverà"
Franco Leonetti in diretta sulla CMIT TV

Di calciomercato di casa Juventus abbiamo parlato con Franco Leonetti di ‘Radio Bianconera’, nel corso della diretta sulla CMIT TV, iniziando dagli addi di ieri sera: “Due cose ovviamente diverse, la serata celebrativa era per Chiellini, l’ultima bandiera del calcio in generale. Poi ovviamente l’ultima volta di Dybala allo Stadium, ciò che ha colpito di più sono sicuramente le lacrime disperate. Io credo che bisognerebbe scrivere due o tre romanzi, la situazione Dybala è stata secondo me gestita male da tutti gli interpreti. E’ un dispiacere vederlo andare via perché Dybala è ancora il più bravo, però sono state fatte delle scelte, qualcuno ha tirato un po’ troppo la corda. Non mi era mai capitato di vedere uno così disperato per l’abbandono. Credo che il giocatore si sia pentito, la società ha fatto una scelta aziendale, io personalmente lo avrei tenuto. E’ una situazione che non è stata gestita da Juventus”.

Tornando ai movimenti in entrata, con il giornalista abbiamo fatto il punto sul possibile ritorno di Pogba: “Intanto un secondo centrocampista arriverà sicuramente, Rovella è già fatto. Arthur mi risulta con le valigie. Si è parlato di Pogba, ma anche di de Ligt. Bisogna capire se il francese occuperà un ruolo come ai vecchi tempi oppure più centrale. A me risulta ormai da gennaio che la Juventus stia cercando il classico regista e sappiamo che ci ha giocato con la Francia. Se Pogba dovesse fare la mezz’ala, la Juve cerca un regista, ma su Jorginho c’è uno stand-by. Se Paul dovesse fare il regista potrebbero essere conclusi gli ingressi in mezzo visto questo Miretti”.

Juventus che cercherà di completare quanto più possibile la rosa: “La strategia della Juventus è di avere una base di 15-16-17 giocatori pronti. Le squadre forti si fanno così, anche se secondo me i giovani non verranno lasciati indietro. Miretti ha dato dimostrazione di essere già più pronto di un Fagioli, il suo futuro lo capiremo fra qualche giorno”.

Calciomercato Juventus, si complica Milinkovic-Savic

CMIT TV | L'annuncio rovina i sogni della Juve per Milinkovic: "Non credo che arriverà"
Milinkovic-Savic ©LaPresse

Dall’addio di Alvaro Morata passando per Di Maria, Perisic e il sogno Milinkovic-Savic, ecco tutti gli argomenti trattati in diretta con Leonetti:

MORATA – “La foto può dire molto, io ho sempre sostenuto che la Juventus vorrebbe riscattarlo però a certe cifre. Le notizie che io ho raccolto non sono molto favorevoli, l’Atletico ha capito di poter contare sul giocatore, essendo molto richiesto, ci sono gli interessamenti della Premier, il Barcellona si è fatto risentire. La Juve a 20 milioni lo riscatta, a 35 no. Ecco perché la Juventus si è gettata a capofitto su Di Maria e Perisic e andrebbero a colmare quelle falle”.

KEAN – “La struttura contrattuale dà pochi margini di manovra, chi lo vuole deve andare a prenderselo. Se il PSG volesse Kean deve bussare dall’Everton. Le famose condizioni per scattare l’obbligo matureranno il prossimo anno, se non ci saranno aperture dai Toffees, io credo che Kean verrà confermato”.

INCONTRO CON ZIDANE – “Conferme? No, almeno io non ne ho”.

QUALITA’ – “Cambiare tutti non si può, chi pensa ad una rivoluzione è un po’ fuori. La Juventus secondo me farà 4 o 5 cambi al massimo”.

BADIASHILE – “Piace, interessa, attorno al quale ci sono stati e ci saranno dei movimenti”.

DYBALA-MILAN – “Credo che ad oggi nemmeno il suo entourage sa dove andrà, non credo particolarmente al Milan, ci sono stati dei sentori, dell’Inter sappiamo benissimo, ma non mi stupirei di vederlo all’estero”.

PELLEGRINI – “Bella domanda, se ne è parlato ieri, da quello che risulta potrebbe anche andare via in prestito. Pellegrini nella scorsa estate era destinato ad andare, invece lui ha puntato i piedi volendo restare. Quest’anno ha avuto ragione lui, ma il rendimento non è stato eccellente”.

MILINKOVIC-SAVIC – “E’ il sogno di tutti però molti mi accostano Pogba a Milinkovic e ci sono 70 milioni di euro di differenza. Non credo che i bianconeri metteranno 70 milioni su un singolo giocatore. Lo vedo molto complicato”.