La commozione di Insigne: “Non ho rimpianti, Napoli è casa mia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:34

Lorenzo Insigne ha salutato i tifosi con un gol in Napoli-Genoa, le sue dichiarazioni: “Non ho rimpianti, appena avrò tempo tornerò qui”

L’ultima del capitano del Napoli al ‘Maradona’ è stata una vera e propria festa: 3-0 per gli uomini di Spalletti e gol per Lorenzo Insigne.

La commozione di Insigne: "Non ho rimpianti, Napoli è casa mia"
Lorenzo Insigne (Screen TV)

Al termine del match, ai microfoni di ‘DAZN’, Insigne ha salutato nuovamente i tifosi: “Ringrazio tutti i tifosi che oggi sono venuti allo stadio ad incitarmi, da napoletano è una gioia davvero immensa. Col tempo la prima cosa che farò è tornare qua, perché questa è casa mia e non si dimentica mai casa”. Sulla scelta di andare a Toronto, il numero ’24’ azzurro ha ribadito: “È troppo forte l’amore per la città e per la maglia. Ci sono, poi, momenti in cui bisogna fare delle scelte. Io e la società purtroppo abbiamo fatto questa scelta e siamo contenti, sia io che loro. Ho dato tutto e non ho rimpianti. I tifosi hanno dimostrato sempre affetto nei miei confronti, e me lo porterò sempre dentro”.

Insigne ha voluto ringraziare anche tutte le persone con cui ha lavorato in questi dieci anni a Napoli. “Il mio grazie va a tutti gli allenatori avuti qua. In questi giorni in tanti hanno speso belle parole per me: Benitez, Sarri, Hamsik, Albiol, Reina, Callejon. Questo significa che qualcosa di buono l’ho fatto in questi anni. Io porterò tutti nel mio cuore: allenatori, compagni, presidente, vice-presidente, tutti. Dico grazie a tutti”.

Sulla volontà di chiudere la carriera con la maglia del Napoli, invece, non ha voluto rispondere: “Ora non mi va di dire queste cose, io ho fatto la mia scelta e la società la sua. Stiamo bene così, ora voglio solo godermi questo momento. Anche se andrò lontano il mio cuore rimane qui. Verrò a vedere il Napoli in tribuna o in curva appena possibile perché questa è casa mia”.