Pogba, il futuro e la crescita: Milinkovic-Savic a ruota libera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:26

Sergej Milinkovic-Savic sarà uno dei nomi principali del mercato di tutta Europa: il serbo della Lazio ha parlato in un’intervista anche del suo futuro

Milinkovic-Savic si è confermato come uno dei centrocampisti migliori d’Europa, per numeri ma non solo. Con Sarri, il serbo sembra aver compiuto un ulteriore step in avanti che lo ha portato a diventare un giocatore completo. Sa attaccare, sa difendere, impostare, segnare e fare assist in tutti i modi. Non a caso è uno dei giocatori più importanti che animeranno il mercato in estate. Con la Juventus che lo sogna, Manchester United e PSG che lo hanno già puntato.

milinkovic savic juventus lazio manchester united psg
Milinkovic-Savic © LaPresse

Lo stesso giocatore della Lazio, con Lotito che ha avvisato già le pretendenti, ha parlato anche del suo futuro in un’intervista a ‘Dazn’: “Se mi sento sottovalutato? Non penso a questa cose, quando finisco la partita se ho tempo la vedo di nuovo e poi decido se ho fatto bene o no, sono onesto con me stesso”. Il classe ’95 spiega anche l’uso della suola che lo ha caratterizzato: “È venuta perché non potevo tirare con il piede destro, ho detto tiro con il sinistro e vediamo che succede. Mi piace usarla perché ti toglie un tocco. Con i giocatori più bassi faccio più fatica, perché devo abbassarmi anche io. Da chi prendo spunto? Guardo sempre Thiago del Liverpool. E alcuni movimenti del corpo li ho sviluppati grazie al Futsal, ci giocavo da bambino”.

Poi la questione futuro, più nello specifico quello da qui ai prossimi cinque anni: “Non penso così tanto al futuro, guardo giorno per giorno e non penso troppo alle cose. Pallone d’Oro? Certo che mi piacerebbe”. In chiusura il paragone con Pogba: “Da lui ho appreso tanto all’inizio, quando sono arrivato in Italia e lui era alla Juventus. È alto come me, ha tecnica e già faceva la differenza”.