Chiellini ora sceglie il futuro: quattro opzioni sul tavolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:08

Giorgio Chiellini, capitano e bandiera della Juventus, dirà addio a breve al club bianconero: quattro le opzioni per il futuro del difensore

Un’altra storia d’amore che sta per giungere al termine. A breve si concluderà il rapporto bellissimo – durato diciassette anni – tra Giorgio Chiellini e la Juventus, con il difensore bianconero che ha ufficializzato l’addio dopo l’amara sconfitta in Coppa Italia contro l’Inter.

Juventus Chiellini
Chiellini © LaPresse

Lunedì 16 maggio scenderà in campo per l’ultima volta all’Allianz Stadium e affronterà la Lazio del suo ex allenatore Maurizio Sarri. Mentre il turno finale sarà – guarda caso – all’Artemio Franchi contro la Fiorentina, stadio e club che il classe ’84 conosce abbastanza bene. Il centrale, dal canto suo, non ha ancora deciso se continuare a giocare a calcio o appendere gli scarpini al chiodo. Il momento di prendere una decisione definitiva è arrivato e ora sono quattro le opzioni sul tavolo. Come riferisce ‘La Gazzetta dello Sport’, resta in piedi innanzitutto l’ipotesi MLS. L’approdo nel campionato americano, certamente di livello inferiore, potrebbe essere la soluzione migliore per concludere la carriera, provando anche una nuova esperienza di vita molto affascinante. Le destinazioni possibili, in questo senso, sono due: una sono i Los Angeles Galaxy di Steve Cherundolo, con presidente il produttore cinematografico Peter Gruber. Poi c’è l’Inter Miami targato David Beckham, in cui ritroverebbe l’ex compagno Higuain.

Chiellini, quattro le strade per il futuro

Juventus Chiellini
Chiellini © LaPresse

Un’altra strada potrebbe essere quella dell’avviamento alla carriera dirigenziale. Nedved ha dichiarato che le porte della Juventus ai piani alti sono aperte per Chiellini, ma non è da escludere che Giorgio possa prima farsi le ossa in qualche altro club. Gioca a suo favore il percorso universitario brillante in Economia e management, culminato con la laurea. C’è pure la possibilità, inoltre, che la bandiera bianconera decida di prendersi un anno sabbatico, per affrontare il futuro successivamente con una maggior consapevolezza, senza rischiare di affrettare i tempi.

Ma occhio ad una quarta opzione, che riguarda l’Italia di Roberto Mancini. Il CT, infatti, potrebbe tentare di coinvolgere Chiellini nel progetto della Nazionale come ruolo di riferimento per le nuove generazioni, mossa che sarebbe sicuramente utile per il movimento a maggior ragione dopo il secondo fallimento storico consecutivo degli Azzurri. Ora starà a Chiellini individuare la strada migliore per lui.