Lazio, polemica senza fine. Lotito: “Neanche se regalassi tutti i biglietti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:53

Il presidente della Lazio Claudio Lotito compie oggi 65 anni e ha rilasciato un’intervista, in cui torna in polemica con i tifosi biancocelesti

Continua la polemica, il botta e risposta, tra la tifoseria della Lazio e il presidente Claudio Lotito. Il numero uno biancoceleste oggi compie 65 anni, di cui quasi 20 alla presidenza del club nato nel 1900. Una gestione fatta di alti e bassi, ma comunque di traguardi importanti sul piano sportivo, ma un rapporto con i propri tifosi che per usare un eufemismo non è mai decollato. E ha vissuto momenti di grande contestazione, fino a una sorta di tregua negli ultimi anni fino a questa stagione in cui la situazione è tornata di rottura.

lotito lazio tifosi biglietti olimpico
Lotito © LaPresse

Lotito continua a essere un personaggio discusso e di certo non le manda a dire. Non lo ha fatto neanche nell’intervista rilasciata oggi, il giorno del suo compleanno, ai microfoni della radio ufficiale del club: “Sarà una giornata come tutte le altre, questa sera ho una cena istituzionale in Lega, ho un po’ di cose da fare. Ringrazio chi mi ha fatto gli auguri, meno male che c’è qualcuno che mi vuole bene. C’è uno zoccolo duro che ancora appoggia il mio operato“.

Lotito ai tifosi: “L’Olimpico non sarebbe pieno neanche se regalassi i biglietti”

tifosi lazio sampdoria lotito
Tifosi Lazio © LaPresse

E Lotito torna a sottolineare la bontà della sua gestione: “La Lazio ha sempre veleggiato nell’alta classifica, tra il quarto, il quinto massimo sesto posto. Abbiamo sempre partecipato alle competizioni europee, quindi non capisco questo atteggiamento ostile, non ha senso“. Poi l’ennesima frecciata a proposito della polemica principale, quella delle poche presenze all’Olimpico: “Non è un problema di prezzo del biglietto, capisco anche la crisi economica, però non so se ci sarebbe il pienone neanche se regalassimo tutti i biglietti. Ho fatto campagne più favorevoli, ma non mi pare che ci sia lo stadio pieno. Abbiamo una presenza limitata rispetto a tanti altri club”.

Lotito rivendica anche la continuità nel tempo a livello societario, che altri club importanti in Italia non hanno avuto: “I tifosi dovrebbero essere contenti, la Lazio è l’unica che non ha cambiato proprietà, vedi Roma, Milan e Inter. La stabilità c’è, al di là di tutte le stupidaggini che vengono scritte. La Lazio non ha problemi di nessuna natura. L’unica cosa positiva è che io sono il pungiball della tifoseria, mi fa piacere che almeno sanno con chi sfogarsi. E voglio sottolineare che le mie parole non sono polemiche. Vorrei tornare a vent’anni fa, quando ho preso la Lazio, sicuramente stavo meglio”.