Inzaghi risponde a Sacchi: “Grande reazione e bellissimo calcio”. Un big a rischio per la Juve

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:07

Simone Inzaghi soddisfatto dopo la vittoria in rimonta contro l’Empoli: le parole del tecnico dell’Inter in conferenza stampa

‘Pazza’ Inter nel catino di San Siro e remuntada all’Empoli che riporta momentaneamente i campioni d’Italia davanti ai cugini del Milan nella lotta scudetto.

Inzaghi risponde a Sacchi: “Grande reazione e bellissimo calcio”. Un big a rischio per la Juve
Inzaghi in conferenza

Simone Inzaghi, intervenendo in conferenza stampa, analizza il rocambolesco 4-2 contro la squadra di Andreazzoli: “Abbiamo avuto una reazione da grandissima squadra. A parte i primi 25-30 minuti, dove l’approccio non è stato come quello contro la Roma e l’Udinese, poi abbiamo fatto molto bene. Abbiamo tirato tantissimo in porta, credo facendo il record di tiri in stagione… Abbiamo fatto quattro gol ma potevamo farne molti di più. Non posso che applaudire questi ragazzi: sono stati bravissimi anche oggi, è dall’8 luglio che vanno forte”.

REPLICA A SACCHI – “Giochiamo un calcio anni ’60? Penso che tutti abbiano visto come gioca l’Inter, stiamo facendo un bellissimo calcio, con momenti di bel gioco che personalmente mi sono piaciuti molto. Però devo essere anche razionale e oggi la prima mezz’ora non ha funzionato: avevamo troppa frenesia nel fare bene e fare gol. Sicuramente potevamo approcciarla meglio ma poi i ragazzi sono stati bravissimi a reagire”.

Inzaghi punta la Juve e aggiorna sulle condizioni di Bastoni

Inzaghi punta la Juve e aggiorna sulle condizioni di Bastoni
Bastoni © LaPresse

FINALE CON LA JUVE – “Arriviamo a questa finale dopo una vittoria importante come quella di oggi, con la consapevolezza che siamo in un buon momento per giocarci una finale dove avrebbero voluto esserci tutti. Noi e la Juventus abbiamo meritato di giocare questa finale e mercoledì ci giochiamo l’ultimo atto a Roma”.

CONDIZIONI BASTONI – “Negli ultimi due giorni, Bastoni ha ricominciato a lavorare sul campo, dobbiamo valutarlo quotidianamente. Le sensazioni sono positive mi dicono i medici, però non ha rimediato una semplice contrattura. Dovremo valutarlo giorno dopo giorno in vista di mercoledì“.