La Juve fiuta lo scippo, il prezzo è sceso: l’agente arriva in Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:52

La Juve resta con le orecchie tese sul calciomercato per concretizzare un colpo decisamente importante in Serie A. L’agente pronto a sbarcare in Italia

La Juve è attesa da un finale di stagione ancora bollente e che potrebbe portare a Torino la Coppa Italia. La finale dell’11 maggio contro l’Inter è alle porte e dirà tanto anche sulla stagione dei bianconeri.

 Cherubini, Arrivabene e Nedved ©LaPresse

Poi sforzi, pensieri e ambizioni si concentreranno sul calciomercato, pietra miliare della corsa scudetto in vista del prossimo anno. E Massimiliano Allegri l’ha detto chiaramente: l’obiettivo sarà tornare protagonista nella corsa per il titolo, tra un anno, di questi tempi. Tutti i reparti potrebbero essere rinforzati, ma in difesa c’è da trovare l’erede di Giorgio Chiellini e con Matthijs de Ligt non si sa come finirà. Per questo, occhio a Kalidou Koulibaly, difensore di cui si parla da settimane in chiave bianconera e per cui la Vecchia Signora potrebbe fare uno sforzo importante, ma forse anche meno rispetto a quanto atteso.

La Juve monitora la situazione per Koulibaly: cosa succede ora

La Juve fiuta lo scippo, il prezzo è sceso: l'agente arriva in Italia
Koulibaly © LaPresse

Fali Ramadani è atteso in Italia per la prossima settimana e il motivo è fare il punto sul futuro di Koulibaly. A riportarlo è il ‘Corriere dello Sport’, che sottolinea anche quale siano le prospettive per il centrale. Il suo contratto è in scadenza a giugno 2023 e, a solo un anno dalla scadenza, Aurelio De Laurentiis chiede 40 milioni di euro. Molto meno rispetto a quanto pretendeva solo un paio di stagioni fa e il prezzo a questo punto potrebbe attrarre la Juve. Non solo, perché il Barcellona è caldo sul centrale, avendolo individuato come erede di Gerard Piqué. L’arrivo di Ramadani servirà proprio a fare il punto sulle offerte sul tavolo, in primis quella (eventuale) dei blaugrana, ma anche a capire se ci sono margini per il rinnovo di contratto. Magari con la fascia da capitano sul braccio.