Monza-Benevento 3-0: Mota fa sognare Berlusconi, flop Caserta e Letizia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:56

Monza-Benevento: cronaca, pagelle e tabellino del big match dell’U-Power Stadium valevole per la 37° giornata del campionato di Serie B. Super Dany Mota: doppietta per il portoghese, a segno su rigore anche Gytkjaer

Il Monza riscatta la figuraccia di Frosinone e sogna la Serie A dopo il travolgente successo odierno per 3-0 nello scontro diretto contro il Benevento.

Mota Monza
La gioia di Mota ©LaPresse

La squadra di Stroppa domina e sciupa tanto nel primo tempo, poi a inizio ripresa è Dany Mota a sbloccare il risultato e a far esultare gli oltre otto mila spettatori (record stagionale) dell’U-Power Stadium. Un super Paleari non basta a un deludente Benevento per evitare una fragorosa sconfitta e tenere in vita le speranze per la promozione diretta. A sognare invece è il Monza davanti al patron Silvio Berlusconi: i brianzoli, in attesa della decisiva trasferta di Perugia, scavalcano in classifica la Cremonese (ko ad Ascoli) dietro la capolista Lecce.

Serie B, la cronaca di Monza-Benevento: Mota e Gytkjaer fanno volare Stroppa

Stroppa lascia a sorpresa in panchina Valoti e punta sul tandem formato da Mota e Gytkjaer. A centrocampo trovano spazio Machin e Mazzitelli. Tante assenze per Caserta: Barba, Forte e Glik su tutte. L’allenatore dei campani si affida al tridente offensivo con Farias e Insigne in appoggio a Moncini.

Parte fortissimo il Monza: Machin trova a meraviglia Gytkjaer, anticipato sul più bello da Letizia. Qualche minuto dopo è ancora il centravanti danese a sprecare, murato da Paleari. Il portiere ospite si ripete al 10′ di gioco, stavolta sul sinistro al volo di Ciurria. Dominio della squadra di Stroppa in questa prima parte di gara. Il Benevento fatica a reagire ed è ancora il Monza con Carlos Augusto a spaventare i giallorossi con un potente sinistro da fuori che finisce alto. Al 32′ ennesima chance per i brianzoli con la conclusione da fuori di Mazzitelli, neutralizzata ancora da un grande intervento di Paleari. Termina il primo tempo: tante occasioni per il Monza che non approfitta però della superiorità per sbloccare il risultato. Il Benevento per il momento resiste.

Non ci sono sostituzioni al ritorno in campo dopo l’intervallo. Il Monza inizia forte anche la ripresa e al 47′ riesce a sbloccare la contesa: Mota approfitta di un erroraccio di Letizia, scarta Paleari e insacca per il vantaggio dei padroni di casa. Decimo centro stagionale per l’attaccante portoghese. Il Monza continua a spingere e si guadagna un rigore per il fallo di mano di Improta sul cross di Molina. Va sul dischetto Gytkajer che si riscatta, spiazzando Paleari per il bis della squadra di Stroppa. Uno-due letale a inizio secondo tempo per i brianzoli. Girandola di cambi a metà ripresa, con il Monza che controlla agevolmente le operazioni senza rischiare. Il Benevento fatica a darsi una scossa e a rendersi pericoloso dalle parti di Di Gregorio. Al 72′ il neo-entrato D’Alessandro sfiora il tris: è ancora una volta Paleari a opporsi agli attaccanti di casa. Il Monza la chiude definitivamente all”89 sempre con Mota: filtrante di Barberis e destro imparabile del portoghese. Doppietta per il numero 47 nella bolgia dell’U-Power Stadium. Si chiude la partita senza recupero: vola il Monza che supera nettamente il Benevento nel big match della 37° giornata di Serie B.

Monza-Benevento, pagelle e tabellino: Ciurria instancabile, super Paleari non basta

MONZA-BENEVENTO 3-0
47′ e 88′ Mota; 52′ rig. Gytkajer;

Monza (3-5-2): Di Gregorio 6; Sampirisi 6,5, Caldirola 7, Carlos Augusto 7; Pedro Pereira 6,5, Ciurria 7,5 (75′ Colpani SV), Mazzitelli 7 (75′ Barberis 6,5), Machin 7 (68′ D’Alessandro 6,5), Molina 6,5; Mota 8,5 (90′ Favilli SV), Gytkjaer 6,5 (75′ Mancuso SV). Allenatore: Stroppa 8. A disposizione: Lamanna, Valoti, Bettella, Ramirez, Antov, Marrone, Pirola

Benevento (4-3-3): Paleari 7,5; Improta 5 (56′ Foulon 5,5), Vogliacco 5, Pastina 5 (86′ Gyamfi SV), Letizia 4; Ionita 4,5 (56′ Tello 5), Viviani 5, Acampora 5,5; Insigne 5,5 (71′ Elia 5,5), Moncini 4,5, Farias 5 (70′ Calò 5). Allenatore: Caserta 4,5. A disposizione: Manfredini, Petriccione, Rossi, Masciangelo, Talia, Samba, Brignola

Arbitro: Di Bello (sez. Brindisi)
Ammoniti: Sampirisi (M), Viviani (B), Pastina (B), Tello (B), Vogliacco (B), Acampora (B)
Espulsi:
Note: recupero 0′ e 1′; spettatori 8.402 per un incasso di 89.646 euro

Monza Benevento
Monza-Benevento ©LaPresse

TOP & FLOP di Monza-Benevento: Mota cecchino, Letizia sbaglia tutto

Top Monza: Mota 8,5 – Ancora a segno con una fantastica doppietta, fa la differenza e le fortune di Stroppa. Subito pimpante, regala una gran palla che Gytkjaer spreca. Al rientro in campo dopo l’intervallo si mette in proprio: approfitta del regalo di Letizia e con freddezza scarta Paleari prima di depositare in rete. Nel finale firma la doppietta personale con un destro imprendibile. Undici reti in stagione e standing ovation meritata per l’uomo che fa sognare il Monza.

Flop Monza: Di Gregorio 6 – Nel Monza non ci sono insufficienti, tutte positive le prestazioni dei ragazzi di Stroppa. Il portiere brianzolo fa praticamente da spettatore e non viene mai spaventato dal tridente del Benevento.

Top Benevento: Paleari 7,5 – Tiene letteralmente in piedi il Benevento nel primo tempo. Interventi strepitosi su Gytkjaer e Ciurria che salvano i campani. Nella ripresa deve arrendersi a Mota e Gytkjaer, prima di evitare il momentaneo 3-0 sul neo-entrato D’Alessandro. E’ l’unico a salvarsi nella nefasta trasferta in terra brianzola.

Flop Benevento: Letizia 4 – Il Benevento tiene botta con grande sofferenza, ci pensa il capitano ad affossare definitivamente le speranze dei campani. Errore clamoroso che spiana la strada a Mota e al Monza nello spareggio dell’U-Power Stadium. Un ‘infortunio’ che lascia a bocca aperta per uno della sua esperienza.