Addio Sarri e cambio in panchina: Lotito ha una sola certezza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:09

Claudio Lotito si è espresso ufficialmente sul futuro alla Lazio di Maurizio Sarri

Sta suscitando pareri contrastanti la prima annata di Maurizio Sarri sulla panchina della Lazio. Il tecnico toscano, chiamato ad un lavoro non semplice dopo l’addio di Simone Inzaghi ed il ribaltone tattico di inizio anno, tutto sommato in campionato fino a questo momento è rimasto competitivo per un piazzamento europeo.

Addio Sarri e cambio in panchina: Lotito ha una sola certezza
Claudio Lotito ©LaPresse

La brutta sconfitta rimediata nell’ultimo turno contro il Milan a due minuti dalla fine, ma soprattutto il derby perso malamente per 3-0 un mese fa contro la Roma, in un certo senso hanno rallentato la crescita complessiva del gruppo biancoceleste e ridimensionato anche la stagione fin qui espressa.

Attualmente, la Lazio si ritrova al settimo posto (che varrebbe l’accesso in Conference League per il prossimo anno), ma l’Atalanta con una partita ancora da recuperare potrebbe far scivolare in caso di vittoria gli uomini di Sarri all’ottavo posto. Non rientrare in un posto europeo, sarebbe ovviamente parecchio deludente per l’intero ambiente anche nelle valutazioni complessive che riguardano l’allenatore stesso.

Lazio, Lotito sul futuro di Sarri: “E’ prematuro”

Addio Sarri e cambio in panchina: Lotito ha una sola certezza
Maurizio Sarri ©LaPresse

Intercettato nel centro di Roma, del futuro di Maurizio Sarri ha parlato il presidente della Lazio Claudio Lotito. Il numero uno biancoceleste non ha chiarito del tutto quelle che saranno le scelte al termine della stagione, ma ha comunque sottolineato un aspetto che riguarda l’allenatore. Queste le parole diffuse da ‘Lapresse’: “Il futuro di Sarri nella Lazio? E’ ancora prematuro, fermo restando che io ho una grande considerazione nei suoi confronti. E’ un uomo di grandi qualità e lavora 24 ore su 24 per il campo. Non si discute”.