Ancora polemiche su Juve-Bologna: “È totalmente sbagliato”

Non si sono ancora placate le polemiche per quanto successo in Juventus-Bologna, oggi un altro verdetto: “Totalmente sbagliato”

24 ore dopo non si sono ancora placate le polemiche sul finale concitato del match andato in scena all’Allianz Stadium: le due espulsioni per gli emiliani e il mancato rigore per i bianconeri hanno lasciato strascichi importanti.

Ancora polemiche su Juve-Bologna: "È totalmente sbagliato"
Juventus-Bologna ©LaPresse

La Juventus non è riuscita a ribaltare il risultato nemmeno con la doppia superiorità numerica e la rete di Dusan Vlahovic è servita solamente ad evitare una rovinosa sconfitta. Il caos di quei minuti che hanno portato ai due cartellini rossi estratti nei confronti di Soumaoro e Gary Medel, infatti, resta al centro dei riflettori. Nuova analisi di Luca Marelli sull’accaduto.

Caos e polemiche su Juve-Bologna | Marelli: “Quello che succede dopo è totalmente sbagliato”

Juventus Bologna
Juventus Bologna © LaPresse

Intervenuto ai microfoni di ‘Radio 24’, all’interno del programma ‘Tutti Convocati’, l’ex arbitro Luca Marelli ha dichiarato: “Guida è stato bravo perché ha interpretato la dinamica, mentre non si può dire lo stesso di Sacchi. Si è perso in campo, durante l’On Field Review e anche dopo”. Certo, anche Marelli ammette: “Capire in presa diretta se fosse fuori area o meno il fallo su Morata era complicato, tanto che ho sbagliato anche io”.

Quello che ha destato le maggiori perplessità sono le proteste di Gary Medel, così veementi da costargli il cartellino rosso. Marelli, infatti, ha spiegato: “Ciò che è successo dopo il mancato rigore su Morata è totalmente sbagliato. Sacchi dopo l’OFR sbaglia a rientrare in campo senza fare alcun cenno. Secondo me, Medel ha quella reazione perché pensa che l’arbitro abbia fischiato rosso e rigore”. Un malinteso sorto per un difetto di mimica da parte del direttore di gara. Insomma, ancora polemiche su Juventus-Bologna.