Roma-Bodo, Cristante: “Sì, ora meritiamo rispetto. Ma stiamo coi piedi per terra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:15

Le dichiarazioni di Bryan Cristante al termine di Roma-Bodo Glimt, match di ritorno dei quarti di finale di Conference League

La Roma passa in semifinale di Conference League grazie a una prestazione perfetta che ribalta il ko dell’andata in Norvegia. Tutti i giocatori giallorossi si sono guadagnati ovviamente un voto altissimo in pagella.

Cristante dopo Roma-Bodo
Cristante ©LaPresse

Non fa eccezione Bryan Cristante: “Abbiamo fatto una grande partita, da subito con la testa giusta. Lo abbiamo detto da subito che potevamo arrivare in fondo, ora siamo in semifinale e ci siamo avvicinati”.

Sul suo momento: “Sì, mi sento bene, so che sto facendo ottime partite. Cambiando spesso allenatore si riparte da zero ogni anno. Poi i meccanismi diventano automatici durante l’anno e anche un giocatore si esprime meglio”.

Mourinho ha chiesto rispetto nelle prossime partite, siete stati spesso attaccati: “Abbiamo parlato solo di calcio e di campo, dovevamo vincere senza distrazioni e storie, era l’unico modo per preparare e stare concentrati al 100%. Siamo in semifinale di Conference, siamo quinti e vicini al quarto posto, anche se è difficile. Sì, penso che questa quadra meriti rispetto. Dobbiamo restare concentrati sul presente, sulla Conference e sul quinto posto. Le altre situazioni lasciano il tempo che trovano, l’unico modo per portare avanti i nostri obiettivi è stare con i piedi per terra. Oggi eravamo carichi e basta, volevamo passare il turno e basta, un ambiente così ci ha caricati ancora di più facendo una grande partita”.