Doppio pressing per Capitan Futuro: Juve, la decisione è presa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:50

Matthjis de Ligt è stato un acquisto piuttosto importante tre anni fa per la Juventus, ma con un’offerta giusto potrebbero rinunciare al difensore olandese

Giovane, forte e con un senso della posizione da far invidia a difensori molto più navigati di lui, basterebbe questa descrizione per stracciarsi le vesti e mettere sul piatto un bel gruzzoletto per arrivare a Matthjis de Ligt.

Doppio pressing per Capitan Futuro: Juve, la decisione è presa
De Ligt ©LaPresse

Tre anni fa, è stata la Juve a fiutare il colpo dall’Ajax e sborsare 85,5 milioni di euro per avere il difensore, all’epoca ventenne. Ora, che di anni ne deve compiere 23, la musica non è cambiata, per nulla. E alla finestra, per strapparlo a Massimiliano Allegri, ci sono ancora una volta realtà importantissime del calcio europeo. E sarebbe strano non fosse così: l’olandese ha grandi qualità in anticipo e in marcatura e negli ultimi mesi è cresciuto ulteriormente in bianconero. Ora il pressing si alza per un uomo che sul mercato potrebbe diventare bollente nelle prossime settimane.

La Juve e gli assalti a de Ligt: doppia pista per l’addio

Doppio pressing per Capitan Futuro: Juve, la decisione è presa
De Ligt ©LaPresse

Impossibile dire il contrario: de Ligt piace (e non poco) sia a Barcellona (che mai ha nascosto l’interesse per il calciatore), sia al Chelsea. A riportalo è ‘Sport Mediaset’. Entrambe in attesa di una mossa della società bianconera: se de Ligt finirà sul mercato, infatti, gli inglesi e i catalani saranno pronti ad azzannare la preda. La volontà della Juve, però, pare non essere quella di lasciarlo andare via così a cuor leggero, specie perché il contratto dell’olandese scade a giugno del 2024, fatto che abbasserebbe le pretese non di poco dei torinesi. L’idea è quella di trattenerlo e di fargli firmare un rinnovo di contratto per poi metterlo sul mercato l’anno prossimo. C’è un investimento importante da ripagare e un futuro in bianconero per un calciatore che potremmo già definire ‘Capitan Futuro’.