Doppio colpo Napoli in attacco a giugno | Erede di Insigne a zero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:23

Il Napoli lavora in prospettiva, a giugno attacco da rinnovare: due colpi nei piani di Giuntoli, l’erede di Insigne può arrivare gratis

Rispetto ad altre società, l’operato del Napoli a gennaio è stato decisamente più conservativo. Colmato il vuoto della partenza di Manolas con l’arrivo di Tuanzebe, per il resto gli azzurri non hanno modificato praticamente nulla.

Doppio colpo Napoli in attacco a giugno | Erede di Insigne a zero
Lorenzo Insigne © LaPresse

Si è esplorata la strada del terzino sinistro, con il sondaggio per Tagliafico raccontato da Calciomercato.it e poi la virata su Olivera del Getafe che sarebbe stato bloccato per giugno, pur con il tentativo di acquistarlo subito. Giuntoli adesso guarda al futuro e a una situazione per quanto concerne il reparto offensivo tutta da definire. Lorenzo Insigne, ora è acclarato, andrà via, il rischio che avvenga la stessa cosa con Dries Mertens è concreto. Ecco perché il Napoli vaglia più piste per rimpiazzare due giocatori che in questi anni hanno dato davvero tanto. L’erede del capitano, in particolare, potrebbe arrivare in un affare a parametro zero.

Calciomercato Napoli, idea Januzaj a zero e non solo

Doppio colpo Napoli in attacco a giugno | Erede di Insigne a zero
Adnan Januzaj © LaPresse

Stando al ‘Corriere dello Sport’, il Napoli ha avviato i contatti per Adnan Januzaj, che a giugno si svincolerà dalla Real Sociedad. Il talento belga sarebbe intrigato da un approdo in Serie A dopo diversi anni in Spagna, la strada è ancora lunga ma l’ipotesi potrebbe diventare concreta. Contemporaneamente, si continua a seguire Giacomo Raspadori. Il giovane attaccante del Sassuolo è stato osservato da vicino e piace molto, il problema sono le richieste elevate dei neroverdi che lo valutano non meno di 35 milioni di euro, più ulteriori bonus. Una cifra che potrebbe essere maggiormente attaccabile con un approdo in Champions League a portare risorse nelle casse del club. Sempre tra gli emiliani, Giuntoli continua a fare un pensiero anche a Domenico Berardi.