Calciomercato Juventus, la cifra che cambia tutto | Tradimento finale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:45

Mancano poche ore alla fine del calciomercato, ma la sensazione è che la Juventus non abbia ancora finito. Occhio alla svolta per l’attaccante

Mancano poco più di ventiquattro ore alla chiusura della finestra invernale, anche detta di riparazione, del calciomercato. Soprattutto dalle parti nostre, questa sessione ci ha regalato davvero dei bei colpi di scena: Dusan Vlahovic e Robin Gosens vi dicono niente?

Calciomercato Juventus, la cifra che cambia tutto | Tradimento finale
Allegri ©LaPresse

Ecco, appunto. Il tempo stringe, comunque, ed effettivamente il punto è proprio là: chi vuole ancora sognare in grande, chi ha da riparare, si deve muovere, e anche molto in fretta. Questo per chi deve comprare. Dall’altra parte, infatti, c’è anche chi deve vendere: il Barcellona, per esempio. La società di Joan Laporta, dopo aver più volte proposto il rinnovo di contratto a Ousmane Dembele, non ha nessuna intenzione di lasciarlo andare via a parametro zero, senza guadagnarci. Sul calciatore da mesi è in pressing la Juventus, o meglio i bianconeri seguono da vicino l’evolversi della situazione. Ora i blaugrana spingono per l’addio immediato, ma un’altra soluzione potrebbe prendere il sopravvento per l’ex Borussia Dortmund.

Calciomercato Juventus, Dembele al PSG: ‘perde’ il Barcellona

Calciomercato Juventus, Dembele al PSG: 'perde' il Barcellona
Dembele ©LaPresse

L’esterno d’attacco francese potrebbe tornare in patria e arrivare alla corte di Mauricio Pochettino. Il Psg, secondo quanto riportato da ‘El Nacional’, è molto interessato a lui, ma vorrebbe non fare affari (ancora) con i blaugrana e soprattutto vorrebbe centrare un colpo di alto livello a parametro zero. Per assicurarsi la fedeltà di Dembelé, il club di Nasser Al-Khelaifi avrebbe trovato un accordo con il calciatore per 20 milioni di euro e la casa pagata, un modo che gli garantirà che dalla prossima stagione diventi di fatto un “parisien”. Se così non fosse, sia il Chelsea di Thomas Tuchel, sia il Manchester United sarebbero ben felici di abbracciare l’esterno. In ogni caso, il cambio di casacca (se ci sarà), lo vedremo solo in estate. E sì, tanti saluti al Barcellona.