Convocato in Nazionale dopo 3 anni, la reazione di Balotelli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:15

Roberto Mancini ha convocato nuovamente Mario Balotelli in Nazionale: la reazione social dell’attaccante dell’Adana

Mario Balotelli torna in Nazionale. Roberto Mancini ha inserito l’attaccante dell’Adana nell’elenco dei 35 calciatori convocati per lo stage che si terrà in settimana.

Balotelli
Balotelli © LaPresse

Un appuntamento importante in vista dei playoff mondiali di marzo contro la Macedonia e (si spera) la vincente tra Portogallo e Turchia. Un appuntamento al quale potrebbe esserci anche l’ex di Inter e Milan che torna in azzurro dopo un’assenza di più di tre anni. L’ultima apparizione è datata 7 settembre 2018: in Italia-Polonia, ‘Supermario’ giocò poco più di un’ora senza incidere, prima di essere sostituito da Belotti.

Ora il ritorno dopo gli otto gol messi a segno con l’Adana Demirsport guidata da Vincenzo Montella. Balotelli ha reagito con felicità alla chiamata di Mancini. Sui social è arrivata la reazione dell’attaccante che ha postato la maglia della celebre esultanza dopo il gol alla Germania nella semifinale degli Europei 2012. Ad accompagnare l’immagine anche un cuore azzurro.

Italia, torna Balotelli: i 35 convocati di Mancini

Balotelli
Balotelli (Screen Instagram)

Balotelli torna quindi in Nazionale: dal 26 al 28 gennaio è previsto uno stage agli ordini di Mancini per preparare gli spareggi mondiali. Per questo appuntamento il commissario tecnico non ha risparmiato i big, come invece accaduto in altre circostanze: troppo importante poter vedersi almeno una volta prima del momento decisivo di marzo. Tra i convocati però non mancano le novità: oltre al ritorno di Balotelli, prima chiamata per Joao Pedro, Luiz Felipe, Frattesi, Carnesecchi, Ricci, Scalvini e Fagioli.

Questa la lista completa:

Portieri: Marco Carnesecchi (Cremonese), Alessio Cragno (Cagliari), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Genoa);

Difensori: Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Davide Calabria (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Mattia De Sciglio (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Alessandro Florenzi (Milan), Luiz Felipe (Lazio), Gianluca Mancini (Roma), Luca Pellegrini (Juventus), Giorgio Scalvini (Atalanta), Rafael Toloi (Atalanta);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Nicolò Fagioli (Cremonese), Davide Frattesi (Sassuolo), Manuel Locatelli (Juventus), Matteo Pessina (Atalanta), Samuele Ricci (Empoli), Stefano Sensi (Inter), Sandro Tonali (Milan);

Attaccanti: Mario Balotelli (Adana Demirspor), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Joao Pedro (Cagliari), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo), Mattia Zaccagni (Lazio), Nicolò Zaniolo (Roma).