Lazio, Sarri sbotta: “Non so se siamo da Champions” | Poi l’annuncio su Luiz Felipe

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:21

Quello di domani sera contro l’Atalanta può essere visto come uno scontro diretto per la Lazio di Maurizio Sarri

“Non so se abbiamo la possibilità di arrivare in zona Champions League, in questo momento non ci interessa neanche, a noi interessa proseguire il nostro percorso di crescita”.Con queste parole ha esordito nel pomeriggio Maurizio Sarri in conferenza stampa, cercando forse di togliere pressione alla sua Lazio in vista del match delle 20.45 in programma domani sera contro l’Atalanta.

Lazio, Sarri sbotta: "Non so se siamo da Champions" | Poi l'annuncio su Luiz Felipe
Maurizio Sarri © LaPresse

Il tecnico bianconceleste è comunque soddisfatto dalla crescita della squadra evidenziata in questo gennaio, visti due successi di fila ottenuti tra campionato e Coppa Italia nell’ultima settimana: “A Salerno abbiamo avuto una buona solidità difensiva, lo stesso si è verificato contro l’Udinese. Domani avremo un margine d’errore minimo considerando il grande potenziale offensivo dell’Atalanta. Io e Gasperini siamo cambiati molto in questi anni, è inevitabile. Abbiamo dato la sensazione di una squadra in crescita, la ricerca della continuità sta offrendo qualche segnale”.

Lazio, l’ultimatum di Sarri sul rinnovo di Luiz Felipe

Lazio, Sarri sbotta: "Non so se siamo da Champions" | Poi l'annuncio su Luiz Felipe
Luiz Felipe © LaPresse

Contro l’Atalanta sarà una prova importante dare continuità alla solidità difensiva ritrovata, facendo affidamento su un calciatore parecchio discusso come Luiz Felipe. Il centrale brasiliano andrà infatti in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno e pare non abbia alcuna intenzione di rinnovare con la Lazio. Sarri, a tal proposito, gli ha voluto lanciare una sorta di ultimatum: “Non so cosa deciderà Luiz Felipe, so che qui c’è la ferma volontà di trattenerlo. È un ragazzo giovane che sta facendo ancora bene e che dà l’idea di poter crescere ancora”.

In vista del match contro l’Atalanta, invece, il tecnico toscano si affiderà alle certezze dell’ultimo periodo: “Milinkovic-Savic e Luis Alberto stanno crescendo e facendo bene, all’andata giocarono loro. Per quanto riguarda Zaccagni, vedremo oggi se sarà in grado di allenarsi o se proveremo domani mattina a valutare le condizioni. Leiva sta bene, ha disputato una serie di buoni ingressi. In Coppa Italia ha giocato un buon primo tempo e come da accordi è uscito all’intervallo per evitare di rischiare in vista di domani. Patric ha fatto bene nelle ultime partite, ci aiuta nella fase d’impostazione grazie alle qualità tecniche. Valuteremo per domani anche considerando l’Atalanta”.

Antonio Siragusano