Juventus, la bocciatura definitiva: “Già venduto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:55

Juventus tra campo e calciomercato: pesante bocciatura nei confronti di un bianconero. L’annuncio e tutti i dettagli

Dopo Supercoppa e campionato, questa sera la Juventus sarà impegnata anche in Coppa Italia con la sfida alla Sampdoria valida per l’accesso ai quarti di finale. I bianconeri sono reduci da un turno di Serie A piuttosto favorevole dopo il pareggio tra Atalanta e Inter e il ko del Milan.

Juventus, la bocciatura definitiva: "Già venduto"
Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus © LaPresse

Massimiliano Allegri prepara un ampio turnover, dai pali col ritorno di Perin a McKennie e Dybala, che riposeranno in vista del decisivo scontro diretto col Milan, in programma domenica sera a San Siro. Potrebbe invece avere una nuova occasione dal primo minuto Dejan Kulusevski. L’esterno svedese, bocciato sabato da Allegri e sostituito dopo solo 45 minuti, continua a non convincere soprattutto dal punto di vista della continuità. “Con Dejan ho parlato anche ieri. È un ragazzo del 2000, ha 22 anni, è qui da due anni, ora sta capendo la Juventus. Serve un salto di qualità mentale. Il livello caratteriale fa cambiare la carriera di un giocatore. Ha qualità importanti, l’importante è che trovi una maturità nel giocare le partite”: nelle scorse settimane il tecnico ha mandato un messaggio piuttosto chiaro all’ex Parma. Serve un salto di qualità mentale per poter rimanere alla Juventus. Ecco la sentenza nei confronti dell’esterno.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Miccichè: “Vi spiego perché Marotta può portare Dybala all’Inter”

Calciomercato Juventus, sentenza su Kulusevski: le ultime sul suo futuro

Juventus, la bocciatura definitiva: "Già venduto"
Dejan Kulusevski con la maglia della Juventus © LaPresse

Intervenuto a ‘Top Calcio 24’, Matteo Caronni si è espresso così su Dejan Kulusevski: “Mi sembra che Kulusevski peggiori ogni volta che scende in campo. Se non fosse stato per l’infortunio di Chiesa, la Juventus lo avrebbe già venduto. Il problema è che ogni partita che gioca si svaluta sempre di più”.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Juventus, Mauro: “Con l’addio di Dybala rischio ridimensionamento”

L’esterno svedese ha potuto usufruire del grave infortunio di Federico Chiesa ed è stato così tolto dal mercato dalla società bianconera. Il suo futuro, però, è sempre in bilico e per la giusta offerta il classe 2000 lascerà Torino. La cessione di Kulusevski potrebbe essere solo rimandata.