Calciomercato Juventus, una in meno per Icardi | Decisione definitiva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

La Juventus resta attiva per il futuro di Mauro Icardi, in ottica calciomercato. Arriva un’importante novità per il futuro dell’argentino

Il Paris Saint-Germain brilla, anche senza Mauro Icardi. E come non potrebbe con signor sette Palloni d’oro Lionel Messi, Neymar e Kylian Mbappé a coprire quella zona di campo dell’ex capitano dell’Inter.

Calciomercato Juventus, una in meno per Icardi | Decisione definitiva
Icardi © LaPresse

Mal di pancia ce ne sono parecchi, forse anche per l’argentino, arrivato a Parigi con l’idea di vincere tutto con i francesi. Vinto ha vinto, ma un ruolo da protagonista non è mai riuscito a ritagliarselo, tanto che il suo futuro è più che mai un’incognita. C’è chi parla di un ritorno in Italia, nella fattispecie alla Juventus, che lo corteggia da tempo, è vero, ma che pare abbia abbandonato la pista perché in fondo ha già Alvaro Morata, lui ora lontano dal lasciare Torino. In aggiunta a questo, da non sottovalutare, c’è il costo del cartellino che i bianconeri al momento non possono spendere e un ingaggio da star che non si vogliono accollare. Una trattativa che vi stiamo raccontando da settimana, quella tra la Vecchia Signora e Maurito, ma ancora lontana dalla fumata bianca. Contatti non mancano, anzi. Vi abbiamo riferito anche negli ultimi giorni di un incontro con il PSG; ma non c’è solo la Juventus sul bomber.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, addio Dybala | Hanno già scelto il nuovo ‘Dieci’

Calciomercato Juventus, il Real si tira fuori dalla corsa a Icardi

Calciomercato Juventus, una in meno per Icardi | Decisione definitiva
Icardi © LaPresse

Maurito, quello visto all’Inter per lo meno, una maglia da titolare in una grande la meriterebbe eccome, secondo molti. Ma non per Carlo Ancelotti. L’allenatore del Real Madrid infatti, secondo quanto riporta ‘El Nacional’, sito spagnolo, avrebbe chiuso a un possibile arrivo di Icardi ai Blancos anche se dovessero partite Luka Jovic e Mariano Diaz. Il profilo dell’argentino, in pratica, non soddisfa Carletto che per l’attacco vorrebbe un giocatore diverso.

Tornata la pace con Wanda, moglie e procuratrice, l’ex Inter quindi dovrà penare ancora per ritrovare una squadra che punti tutto su di lui, e in cui poter dimostrare il campione visto a San Siro (prima e dopo i fischi dei tifosi). Non sarà il Real, è certo, ma dopo tutto anche lo stesso Psg, con Mauricio Pochettino, potrebbe dare una seconda chance a Maurito. Chissà.