UFFICIALE | Caos Covid, bufera Bologna: “Siamo allibiti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:18

E’ bufera dopo il durissimo comunicato del Bologna contro la Lega Serie A: pesante presa di posizione della società emiliana

Durissima presa di posizione del Bologna contro la decisione della Lega Serie A di programmare per martedì la sfida tra la squadra  di Mihajlovic e il Cagliari.

Mihajlovic
Mihajlovic © LaPresse

Una scelta che la società emiliana ha definito “incomprensibile” esprimendo “la sua totale e ferma avversione a una scelta immotivata, penalizzante e vessatoria”.

La società spiega nel dettaglio i motivi di questa presa di posizione nel comunicato diramato poco fa. In sintesi tutti i calciatori sono stati messi in isolamento fino a stasera dall’AUSL di Bologna una decisione – si specifica nel comunicato – “la cui legittimità è stata confermata anche dal TAR dell’Emilia Romagna”.

Bologna, furia contro la Lega: “Disprezzo per principi di equità e tutela della salute dei calciatori”

Saputo
Saputo © LaPresse

In virtù di questo, i calciatori che si negativizzeranno partiranno per Cagliari domani per giocare martedì “senza aver di fatto potuto svolgere allenamenti per una settimana, con tutti i rischi che ne conseguono anche per l’incolumità degli atleti”. Una decisione che fa infuriare il Bologna: “Siamo allibiti di fronte a un provvedimento preso senza reali necessità di urgenza”. Non c’è, infatti per la squadra di Mihajlovic e il Cagliari il problema calendario, considerato che nessuna delle due formazioni è impegnata in competizioni europee. Da qui allora la critica per una decisione che secondo gli emiliani  “dimostra sprezzo per i più elementari principi di equità competitiva e di tutela dell’integrità fisica dei calciatori”.