Allegri bacchetta l’arbitro dopo Juve-Napoli: “Gli si è fermato l’orologio”. Pessimismo su Bonucci

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:13

Le dichiarazioni in conferenza stampa di Massimiliano allegri, allenatore della Juventus, dopo il pareggio per 1-1 all’Allianz Stadium contro il Napoli

Non basta alla Juventus un super Chiesa, al rientro in campo, per superare un Napoli in emergenza nel big match di questa sera all’Allianz Stadium. Massimiliano Allegri analizza il pareggio per 1-1 dei bianconeri in conferenza stampa: “Avevamo iniziato bene con delle occasioni importanti, poi dopo il gol abbiamo avuto delle difficoltà e sbagliato tanto negli ultimi trenta metri“.

Juventus Napoli Allegri Bonucci
Allegri in conferenza

Continua: “Siamo stati troppo frettolosi e dopo il pareggio dovevamo mettergli più pressione. Abbiamo pareggiato uno scontro diretto, è un bel punto perché ci permette di restare in scia al Napoli. Ora abbiamo tante partite importanti ed entusiasmanti davanti, bisogna essere fiduciosi e cercare di essere tra le prime quattro il 22 maggio. Il percorso è ancora lungo”.

GESTIONE E ARBITRO – “In certe situazioni siamo stati troppo frenetici, dobbiamo migliorare ancora sotto questo aspetto. Non bisogna avere frenesia: certe volte andavamo a 20, in altre a 100: ci vuole maggiore equilibrio nella gestione della gara. Serve maggiore pazienza e giocare anche con la testa. L’arbitro? Dopo un anno vorrei dire una cosa… E’ stato bravo però credo gli si sia fermato l’orologio… Ci sono state tante interruzioni e secondo me serviva un pò di recupero in più. Spero me lo concediate dopo tanto tempo e che il designatore Rocchi non si arrabbi”.

LEGGI ANCHE>>> CMIT TV | Allegri e Mourinho ‘stroncati’: “Roma inesistente, Juve deludente”

Juventus-Napoli, Allegri su Bonucci: “Non so se riuscirà a recuperare per l’Inter”

Juventus Napoli Allegri Bonucci
Allegri © LaPresse

SINGOLI – “Morata ha fatto una buona partita tecnicamente, si è dato da fare con delle buone giocate. L’ho fatto uscire perché era stanco per Kean che alla fine ha avuto la palla per il 2-1. Dybala? Per noi è un giocatore importante, anche Chiesa e Bernardeschi hanno fatto bene stasera. Battibecco de Ligt-Rabiot? Sono cose che capitano, è giusto che i ragazzi si spronino in campo. Rabiot si è perso qualche inserimento ma ci sta che ogni tanto succeda”.

LEGGI ANCHE>>> Juventus-Napoli, Allegri: “Loro quasi tutti titolari” | Annotazione su Dybala

Allegri risponde anche alla domanda dell’inviato di Calciomercato.it sulla prestazione di Alex Sandro e le condizioni di Bonucci: “Alex Sandro ha fatto una buona partita. Poi ha avuto un risentimento muscolare, gli si è indurito il flessore e ha chiesto il cambio. Bonucci? Al momento è ancora fuori e non so se recupererà in tempo per la finale di Supercoppa contro l’Inter”.