Lazio-Empoli, Giua scontenta tutti: calciatori furiosi, succede di tutto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:28

Lazio-Empoli, l’arbitro Giua in confusione totale sul gol di Patric poi annullato: il direttore di gara crea il caos

Caos nel finale di Lazio-Empoli, gara vibrante dal primo all’ultimo minuto, con polemiche per il comportamento dell’arbitro Giua. Un episodio in particolare crea un autentico caos.

Lazio-Empoli, Giua scontenta tutti: calciatori furiosi, succede di tutto
Giua, arbitro di Lazio-Empoli © LaPresse

Poco dopo la rete di Di Francesco per il 3-2 degli ospiti, Patric, su azione d’angolo, insacca. La sensazione, netta, immediata, è che il gol avvenga di mano, dopo la deviazione di Vicario in uscita. Giua però inizialmente convalida, attendendo poi a lungo la review da parte del Var. A un certo punto, fischia, indicando il centro del campo, come per convalidare il gol. Interrompendosi però subito dopo, spiegando a gesti di non riuscire ad ascoltare correttamente le comunicazioni all’auricolare e scatenando le proteste da parte di tutti i 22 in campo e non solo. Alla fine, riprendendo le comunicazioni col Var, torna sulla sua decisione, rivedendo l’episodio e annullando quindi giustamente la rete del difensore biancoceleste. Pochi minuti e altre discussioni, per il rigore estremamente discutibile concesso alla Lazio per presunto fallo di Luperto, ma poi sbagliato da Immobile.