Pista sempre più calda: sarà il primo colpo della Juventus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:45

Juventus di nuovo in campo e al lavoro sul calciomercato: una pista si fa sempre più calda. Le ultime e tutti i dettagli

Dal campo al calciomercato: si profila un mese di gennaio infuocato per la Juventus tra scontri diretti in Serie A, Supercoppa italiana e, parallelamente, trattative in entrata e soprattutto uscita che impegneranno la dirigenza.

Pista sempre più calda: sarà il primo colpo della Juventus
Massimiliano Allegri © LaPresse

Oggi i bianconeri torneranno in campo per sfidare il Napoli di Spalletti, assente all’Allianz Stadium in seguito alla positività al Covid. Un’altra assenza che non fa più notizia è invece quella di Aaron Ramsey. “È tornato oggi dopo giorni di permesso per lavorare in Inghilterra e fare allenamento differenziato. Ma è un giocatore in uscita”: ieri, nella conferenza stampa della vigilia, Massimiliano Allegri ha confermato ufficialmente la posizione del centrocampista gallese. L’ex Arsenal è in cima alla lista dei partenti ed il suo entourage è già al lavoro con la dirigenza della Juventus alla ricerca di una soluzione immediata. Il giocatore vuole tornare in Premier League, ma negli scorsi giorni ha rifiutato la proposta del Burnley in attesa di offerte più allettanti. Qualcosa si muove: ecco la possibile pista in Inghilterra.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT TV | Rinnovo Dybala-Juventus, Balzarini: “Può saltare solo così”

Calciomercato Juventus, addio Ramsey: si scalda la pista Newcastle

Pista sempre più calda: sarà il primo colpo della Juventus
Aaron Ramsey in azione con la maglia della Juventus © LaPresse

Secondo quanto riportato da ‘Tuttosport’, si starebbe facendo sempre più calda la pista Newcastle. I prossimi giorni saranno decisivi per l’uscita del gallese, che con ogni probabilità non vestirà più la maglia della Juventus in gare ufficiali. Cherubini è in continuo contatto con l’entourage del giocatore e con i club di Premier League e punta ora sulla pista Newcastle.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Picco (Asl Torino): “Corretto fermare il Toro. Il calcio rifletta sulla sua extraterritorialità”

A frenare la partenza di Ramsey è finora stato l’elevato ingaggio percepito alla Juventus, da oltre 7 milioni di euro netti a stagione. Un ostacolo che non dovrebbe creare problemi al club inglese recentemente acquistato dall’ambizioso fondo PIF che vuole portare i ‘Magpies’ ai vertici della Premier. Il primo ‘colpo’ dei bianconeri potrebbe dunque essere la cessione del 31enne.