Calciomercato Napoli, da Kim a Fazio: tutti i nomi per la difesa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:30

Il Napoli cerca un centrale, ma con un’operazione low cost: si guarda a Kim Min-Jae ed a Tuanzebe. Fazio estrema ratio

Dopo l’addio di Manolas, il Napoli deve trovare un rinforzo in difesa. Nelle ultime ore, si sono fatti avanti in tanti, anzi in tantissimi. Procuratori ed intermediari hanno intasato di messaggi e chiamate i cellulari del ds Giuntoli e degli uomini mercato azzurri. Attenzione, però: tutto passa dal diktat di De Laurentiis: il patron è stato chiaro. Solo operazioni a bassissimo costo, le casse sono state già spremute da anni tosti dove i ricavi si sono decimati.

Casale in azione contro Zapata
Casale in azione contro Zapata @LaPresse

Si lavora anche con la fantasia, cercando l’affare migliore. Il nome che stuzzica di più in questa fase è quello di Kim Min-Jae, difensore sudcoreano del Fenerbahce, arrivato quest’estate dai cinesi del BJ Guoan per 3 milioni, si è subito imposto. Fisico importante, buona visione di gioco ed ottime capacità nell’uno contro uno. Il club turco non vuole cederlo in prestito, la pista sembra complessa, ma gli intermediari sono al lavoro. Si sfila, invece, sempre dal Fenerbahce, la pista che porterebbe all’ungherese Attila Szalai. C’è, poi, Casale del Verona: l’Hellas spara alto, ma i buoni rapporti con l’agente Mario Giuffredi potrebbero favorire l’evoluzione della trattativa.

Sempre nell’alveo dei nomi in pole, piace Axel Tuanzebe: di proprietà del Manchester United, sta trovando pochissimo spazio all’Aston Villa da quando Gerrard è diventato il tecnico. Può essere una soluzione in prestito, piace per caratteristiche: anche in questo caso, gli intermediari stanno sondando possibili sviluppi.

Kumbulla
Kumbulla © LaPresse

Gatti ed Omeragic, costi elevati. Kumbulla difficile

Uno dei primi nomi accostati al Napoli per il ruolo di centrale è stato quello di Gatti del Frosinone. Patron Stirpe ed il ds Angelozzi sono consapevoli che avere un difensore italiano giovane e forte è merce rara. Indi, hanno raccolto le richieste da Juve, Napoli e non solo e si sono messi a riflettere. Difficile che cedano a gennaio, servirebbero 10 milioni. Mentre, ne servirebbero addirittura 20 per Omeragic dello Zurigo. Il Napoli ha incontrato il suo entourage nella vittoria del Meazza contro il Milan. Il classe 2002 piace anche ai rossoneri, ma servono cifre elevate per strapparlo al club elvetico.

LEGGI ANCHE >>> Osimhen, l’avvocato del Napoli è chiaro: “Possibile ricorso in tribunale”

Si è parlato anche di Kumbulla. Il centrale ha trovato poco spazio con Mourinho, ma la Roma non vuol rafforzare una concorrente per la zona Europa con un giocatore giovane ed importante. Discorso diverso per Fazio: si tratta di un esubero, ma anche per il Napoli è l’estrema ratio, il giocatore sul quale puntare se non dovessero esserci alternative.

Dal Genk si segue il colombiano Lucumì: sul difensore, però, ci sono gli occhi indiscreti della Premier. Si aspetta di capire se il Tottenham metta in lista di sbarco per la cessione in prestito Davison Sanchez. Al momento non si registrano interessi concreti per Rugani della Juventus o per Caleta-Car del Marsiglia.