Coppa d’Africa, arriva il comunicato UFFICIALE: decisione presa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:56

Coppa d’Africa, dopo le indiscrezioni circolate in mattinata sul possibile annullamento del torneo ecco il comunicato ufficiale

Continua a tenere banco la questione relativa alla Coppa d’Africa. Stamattina, alcune indiscrezioni hanno parlato di un annullamento del torneo per via dell’impatto nel continente africano della variante Omicron del Covid.

Coppa d'Africa, arriva il comunicato UFFICIALE
Victor Osimhen © LaPresse

Indiscrezioni che però sono state prontamente smentite da parte della CAF, la Confederazione Africana. Un comunicato apparso poco fa sul suo sito ufficiale fa il punto sullo stato dell’organizzazione del torneo. La cui cancellazione, a questo punto, appare improbabile.

Coppa d’Africa, parla la CAF: “Non possiamo fermarci, è quasi tutto pronto”

Coppa d'Africa, arriva il comunicato UFFICIALE: decisione presa
Tifosi del Camerun, paese organizzatore della Coppa d’Africa © Getty Images 

Nel testo del comunicato, apparso sul portale ‘Cafonline.com’, si legge: “A meno di quattro settimane dall’inizio del più grande evento africano, la TotalEnergies Africa Cup of Nations in Camerun 2021, il segretario generale della CAF Veron Mosengo-Omba ha preso atto dei progressi compiuti, ma ha anche esortato tutti a lavorare 24 ore su 24 per garantire che tutto sia pronto per la partita di apertura del 9 gennaio 2022. L’incontro tra la CAF e il Ministero della Salute ha chiarito una serie di dettagli in relazione alla competizione, con il Governo del Camerun è stato raggiunto un approccio comune. Ulteriori dettagli organizzativi saranno diffusi questa settimana”.

Mosengo-Omba ha quindi dichiarato: “Gli incontri avuti sono stati importanti per capire lo stato della preparazione del torneo in Camerun. C’è molto lavoro da fare, vogliamo vedere una grande Coppa delle Nazioni Africane qui in Camerun. Stiamo lavorando a stretto contatto con il governo del Camerun per garantire le migliori condizioni possibili per i tifosi e per le squadre partecipanti. Tutto deve essere pronto, a costo di lavorare giorno e notte”. Scenari che insomma allontanano decisamente l’ipotesi di una cancellazione del torneo. A meno di sviluppi ulteriori dal punto di vista della situazione sanitaria.