Le pagelle di Sassuolo-Lazio 2-1: Berardi trascinatore, Zaccagni non basta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:22

Dopo Juventus e Milan, il Sassuolo supera anche la Lazio: a Reggio Emilia finisce 2-1 per i neroverdi 

Un’altra vittoria prestigiosa per il Sassuolo, che dopo gli scalpi di Juventus e Milan, colleziona anche quello della Lazio. I neroverdi conquistano i tre punti in rimonta al Mapei dopo aver finito il primo tempo al riposo in svantaggio grazie al gol di Zaccagni. Nella ripresa, Berardi e Raspadori ribaltano la situazione.

Sassuolo-Lazio, pagelle e tabellino
Berardi © Getty Images

SASSUOLO
Consigli 5,5 – Incolpevole sul gol di Zaccagni. Spettatore per il resto della gara.
Toljan 5,5 – Non chiude su Zaccagni. Sbaglia l’approccio.
Ferrari 5,5 – Concorso di colpa sul gol dell’1-0 laziale. Distratto. Dal 72’ Ahyan 4 – Stende Muriqi lanciato a rete: espulso.
Chiriches 6 – Alla lunga vince il duello con Immobile, ma commette qualche ingenuità. Arcigno.
Rogerio 5,5 – Travolto da Pedro. Si affaccia poche volte nella metà campo avversaria.
Frattesi 6,5 – Fatica a farsi spazio tra le maglie della Lazio. Il destro da fuori trova la risposta di Strakosha.
Lopez 6,5 – Akpa Akpro e Cataldi, a turno, lo tamponano. Cresce nella ripresa.
Berardi 7,5 – Fastidioso tra le linee. Si inventa il gol dell’1-1. Travolgente. Dall’80 Defrel s.v.
Raspadori 7 – Prova la soluzione da fuori area senza fortuna. Ci riesce nel secondo tempo. Dall’88’ Muldur s.v.
Traore 6,5 – Tanto movimento e buone idee. Dinamico. Dal 72’ Hernique s.v.
Scamacca 6,5 – Si libera spesso della marcatura di Acerbi. Strakosha si oppone sulle sue conclusioni. Dall’80’ Boga s.v.
All. Dionisi 7 – I suoi ragazzi, colpiti a freddo, non si scoraggiano e trovano il successo.

LEGGI ANCHE >>> VIDEO CM.IT | Lazio, Luis Alberto tra panchina e futuro: i possibili scenari

LAZIO
Strakosha 5 – Gradi riflessi su Scamacca in un paio di occasioni e su Frattesi dalla distanza. Non può nulla su Berardi. Qualche incertezza su Raspadori.
Hysaj 5,5 – Ruba palla e dà il là al vantaggio biancoceleste. Attento nel complesso. Dal 77’ Muriqi s.v.
Luiz Felipe 4,5 – Raddoppia in ritardo su Berardi sul primo e sul secondo gol.
Acerbi 4 – Scamacca gli fa passare un brutto pomeriggio. Berardi lo punta due volte, tira e segna. In evidente difficoltà.
Marusic 5 – Sulla sinistra si trova bene, ma dura solo un tempo.
Akpa Akpro 5 – Torna titolare complice il forfait di Luis Alberto. Fa legna nel mezzo non senza confusione. Dal 70’ André Anderson s.v.
Cataldi 6 – Si prende le redini di un centrocampo inedito. Detta i tempi. Unica luce nel mezzo. Dal 77’ Leiva s.v.
Basic 5,5 – Bene negli inserimenti e nei raddoppi di marcatura. Cala con il passare dei minuti. La traversa gli nega il gol su punizione nel finale.
Pedro 6 – Confeziona l’assist per Zaccagni. Sempre propositivo. Alza bandiera bianca per un problema fisico. Dal 46’ Felipe Anderson 4 – Ottima diagonale difensiva appena entrato. In avanti non lascia il segno.
Immobile 4,5 – Non è al top, ma non si risparmia. Quasi mai pericoloso.
Zaccagni 6,5 – Trasforma il gol il primo pallone toccato. Altra prova convincente. Esce per infortunio. Dal 65’ Lazzari 4,5 – Tanta corsa e poco più.
All. Sarri 5 – La sua squadra inizia bene, pur senza Milinkovic e Luis Alberto, ma crolla clamorosamente nella ripresa.
Arbitro Sozza 5,5 – Tutto sotto controllo. Giudica regolare un mani in area del Sassuolo. Giusto il rosso ad Ayhan per il fallo su Muriqi.

Sassuolo Lazio Zaccagni Scamacca pagelle
Sassuolo-Lazio © LaPresse

Il tabellino:

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Ferrari, Chiriches, Rogerio; Frattesi, Lopez; Berardi, Raspadori, Traore; Scamacca. A disp.: Satalino, Pegolo, Goldaniga, Ayhan, Muldur, Peluso, Kyriakopoulos, Magnanelli, Harroui, Boga, Defrel. All. Dionisi

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Hysaj, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Akpa Akpro, Cataldi, Basic; Pedro, Immobile, Zaccagni. A disp.: Reina, Adamonis, Patric, Radu, Vavro, Lazzari, Escalante, Leiva, A. Anderson, F. Anderson, Moro, Muriqi. All.: Sarri
Arbitro: Simone Sozza (sez. Seregno)