Calciomercato, Donnarumma pomo della discordia: rottura nel PSG

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:14

Gianluigi Donnarumma non sta vivendo una stagione indimenticabile per l’impiego in campo, ma anche per un retroscena clamoroso su Pochettino

Donnarumma è tornato sulla terra. Dopo l’anno al Milan che lo ha consacrato come uno dei migliori portieri in Europa, con uno scudetto a lungo sognato, ma soprattutto un Europeo vinto da protagonista assoluto e miglior giocatore della competizione, al PSG non sta andando come si aspettava.

donnarumma psg pochettino
Donnarumma © LaPresse

La concorrenza con Keylor Navas è complicata, Pochettino difficilmente riesce a rinunciare al costaricano, che sta vivendo un’ennesima giovinezza. A questo si aggiungono anche un po’ di delusioni con la maglia azzurra, dall’eliminazione con la Spagna in Nations League non senza qualche errore, alla brutta questione playoff. In Francia gioca in alternanza con Keylor Navas, che però resta il vero e proprio titolare. Non a caso qualche giorno fa lo stesso Donnarumma ha esternato la sua amarezza per questa sua situazione.

Retroscena Donnarumma: Pochettino non lo voleva

Donnarumma
Donnarumma © LaPresse

E alla radice di questa situazione che sta vivendo il classe ’99 c’è proprio il suo allenatore, Pochettino, e il rapporto con Leonardo. Secondo ‘L’Equipe’, infatti, l’allenatore argentino non ha chiesto gli arrivi di Donnarumma e neanche di Sergio Ramos. Un retroscena che ha del clamoroso, in quando evidenzia ulteriomente la scollatura nelle strategie di mercato tra il mister e il ds del PSG, che pure appena poche ore fa ha assicurato in maniera ufficiale che l’ex manager del Tottenham non è stato richiesto da altri club e non ha intenzione di andare via. Ma il fatto che, in sostanza, Pochettino non volesse il portiere del Milan, fa riflettere e non poco. Oltre, probabilmente, ad aumentare i rimpianti della Juventus. E lascia tutto aperto anche in ottica futuro per l’allenatore che è sempre in orbita Manchester United.