Chelsea-Juventus: “Prima rete da annullare, ma non per il fallo di mano”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:10

La Juventus è crollata in casa del Chelsea, dopo aver retto in qualche modo nel primo tempo dopo un episodio controverso sull’1-0: arrivano le parole a sorpresa dell’ex arbitro

La Juventus si lecca le ferite dopo la batosta di Champions League in casa dl Chelsea, uno 0-4 pesantissimo che comunque non sembra – almeno dalle sue dichiarazioni – far preoccupare troppo Massimiliano Allegri, che anzi ha detto di aver fatto i complimenti alla sua squadra per la qualificazione.

bonucci chelsea juventus cesari gol
Bonucci © LaPresse

Soprattutto il tecnico toscano ha sottolineato come i bianconeri abbiano retto bene nel primo tempo, subendo solo un gol su calcio piazzato, dove il Chelsea è molto forte. E su un episodio che ha visto pure qualche protesta da parte dei calciatori della Juventus per un fallo di mano iniziale da parte di Rudiger, che però non è stato valutato falloso e punibile da parte dell’arbitro e del Var, che hanno applicato effettivamente il regolamento. Eppure qualcos’altro avrebbe potuto invalidare il gol.

Chelsea-Juventus, Cesari: “Primo gol da annullare per fallo su Bonucci”

Jovanovic © LaPresse

A rivelarlo è l’ex arbitro Graziano Cesari, opinionista Mediaset che nel postpartita analizza totalmente l’azione, anche prima del fallo di mano di Rudiger, che comunque non era punibile. “Al limite dell’area di porta, Bonucci cade a terra, ma perché? Attenzione al braccio sinistro di Jorginho che va quasi a immobilizzarlo, mentre col destro si aggrappa alla maglia di Bonucci. Qui c’è intensità, è una situazione quantomeno da decifrare. Rudiger – continua Cesari – allunga le mani e va a toccare Rabiot che non può saltare bene. Quel tocco di mano è accidentale e quando un tocco è involontario la rete deve essere valida. Il gol però era da annullare, per la spinta su Bonucci”.