UFFICIALE | Nessuna offerta accettabile: altra proroga per la Salernitana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:55

Ancora un nulla di fatto per la cessione della Salernitana: il comunicato dei Trustee che spiegano la situazione attuale

Nessuna offerta accettabile: scaduto il termine per la presentazione delle offerte per l’acquisto della Salernitana, i Trustee hanno fatto chiarezza sulla situazione attuale. Le proposte pervenute sono state ritenute non accettabili, come spiegato in un comunicato diramato dal club granata.

Salernitana
Tifosi Salernitana © LaPresse

Nella nota si legge: “Le offerte ricevute fino ad oggi non possono essere accettate perché: mancanti della documentazione necessaria alla verifica dei requisiti di Indipendenza imposti dall’atto di trust; oppure mancanti della documentazione utile alla dimostrazione della capacità di impegnare il soggetto che rilascia la dichiarazione di Indipendenza; oppure subordinate a condizioni e prestazioni collegate ad elementi incerti e futuri inconciliabili con il divieto di ultrattività del trust imposto dall’atto”.

Nello stesso comunicato si spiega che “alcuni degli interessati, inoltre, hanno evidenziato la necessità – per formulare l’offerta – di avere più tempo a disposizione per eseguire la due diligence, anche in considerazione del fatto che il progetto di bilancio chiuso al 30 giugno 2021 della U.S. Salernitana 1919 S.r.l. – con i relativi documenti collegati – è stato reso disponibile dalla società il 21 ottobre 2021 e pertanto inserito in data room in tale data”.

Salernitana, proroga per le offerte: UFFICIALE

Proprio in virtù di questo i Trustee hanno prorogato al 5 dicembre il termine per la presentazione delle offerte irrevocabili di acquisto, che dovranno comunque rispettare i requisiti pubblicati ad ottobre.

Entro il 31 dicembre, secondo quanto stabilito dalla Figc, la Salernitana dovrà avere un nuovo proprietario per poter continuare a giocare in Serie A.