‘Caso’ Dazn, nuova ipotesi clamorosa: “Serie A in diretta sulla Rai”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:44

Le ultime news Serie A riguardano il caos Dazn con la doppia utenza. Nuova ipotesi: partite in chiaro sulla Rai

Il ‘caso’ Dazn continua a tenere a banco nonostante la marcia indietro di ieri. Al programma ‘L’Italia s’è desta’ di ‘Radio Cusano Campus’, Luca Pastorino è andato all’attacco della piattaforma streaming che detiene i diritti della Serie A. Il deputato di Leu ha posto in essere una interrogazione parlamentare proprio sulla vicenda relativa a Dazn.

Giorgia Rossi di Dazn ©LaPresse

C’è stata questa retromarcia sulla doppia utenza e menomale, perché sarebbe stata una cosa poco seria e poco opportuna – le parole di Pastorino – Esiste una norma che dice certe cose, ma quella norma in certi casi va applicata diversamente, come in questo caso in cui esiste un’esclusiva”.

LEGGI ANCHE >>> Galeazzi, dalle telecronache al tifo per la Lazio: il ricordo di ‘Bisteccone’ tra aneddoti e curiosità

Pastorino ‘liquida’ Dazn: “Serve una sponda nel Gorverno per trasmissione delle partite al servizio pubblico”

Diletta Leotta di Dazn ©LaPresse

Il deputato di Leu avanza addirittura la candidatura del servizio pubblico per le partite del campionato: “Il problema andrebbe affrontato affidando almeno in parte la trasmissione delle partite al servizio pubblico sulla Rai. Un intervento normativo in questo senso credo ci possa stare, dobbiamo fare questa battaglia. Dopo che ho sollevato il problema si sono mossi anche altri in Parlamento. E’ un tema di interesse e su cui ragionare. Bisogna trovare una sponda nel governo per interrompere monopolio privato dei diritti tv nel calcio. Si può provare a creare un meccanismo di tutela pubblica per un servizio che è pubblico e molto popolare“, ha concluso.