Calciomercato Inter, dentro o fuori: incontro con Marotta | Fissata la data

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:20

L’Inter alle prese con un altro importante rinnovo di contratto dopo Lautaro Martinez e Barella. Fissato il summit decisivo

Giorni decisivi per un’altro rinnovo in casa Inter. Dopo Lautaro Martinez e Barella (quest’ultimo ufficializzato la scorsa settimana), la dirigenza campione d’Italia lavora sul futuro di un altro alfiere del scacchiere a disposizione di Inzaghi.

Marotta
Beppe Marotta ©LaPresse

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Inter, Biasin: “Chi lo critica capisce poco di calcio”

Stiamo parlando di Marcelo Brozovic, in scadenza la prossima estate con i nerazzurri e che a febbraio senza rinnovo potrebbe firmare con qualsiasi altra squadra a parametro zero. Marotta e Ausilio vogliono scongiurare ovviamente questo scenario, anche perché il nazionale croato pure con Inzaghi in panchina sta dimostrando di essere un elemento imprescindibile nel centrocampo interista.

Come scrive il quotidiano ‘Tuttosport’, approfittando della sosta per le Nazionali sarebbe in programma un nuovo vertice la prossima settimane per delineare in un senso o nell’altro il futuro di Brozovic. Un summit che si preannuncia risolutivo, con la dirigenza di Viale della Liberazione che incontrerà l’entourage del giocatore capeggiato dal padre-agente. Tra le parti permane comunque ancora distanza: Marotta non va oltre i 5,5 milioni di euro a stagione, mentre il clan Brozovic rilancerebbe a 7 milioni o a 6-6,5 mln con bonus facilmente raggiungibili.

Inter, nuovo incontro per Brozovic: la situazione sul croato

Biasin a CMIT TV: Brozovic tra rinnovo, Milan e Conte
Marcelo Brozovic in azione ©LaPresse

L’accordo è fattibile ma al momento complicato, con il centrocampista classe ’92 che continuerebbe a preferire la permanenza a Milano (legata anche ad affari extra calcistici e di sponsor) ad un’avventura all’estero. Le tentazioni per ‘Brozo’ non mancherebbero: dal corteggiamento dell’ex mentore Conte – adesso sulla panchina del Tottenham – al Paris Saint-Germain, fino alla nuova proprietà del Newcastle. L’ex Dinamo Zagabria a parametro zero fa gola a tanti, con l’Inter però che non ha nessuna intenzione di privarsi del suo faro di centrocampo.