Covid, annuncio di Speranza: “Sì alla terza dose per gli under 60”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:56

Covid, arriva un annuncio ufficiale sui vaccini da parte del Ministro della Salute Roberto Speranza: “Sì alla terza dose per gli under 60”

Il Covid-19 continua ad impensierire il mondo intero, soprattutto i non vaccinati, con l’arrivo della quarta ondata. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito al ‘Corriere della Sera’: “È opportuno favorire la terza dose per la platea più larga possibile. Questa settimana decideremo con gli scienziati di allargare a ulteriori fasce d’età“.

Covid Speranza
Roberto Speranza, Ministro della Salute © Getty Images

Così Speranza sulla terza dose dei vaccini e assicura che sotto i 30 anni “ci arriveremo, già somministrarla sopra i 40 o 50 sarebbe un passo importante. Ci atterremo al parere degli scienziati“. Poi continua sulle misure di sicurezza: “Se i reparti tengono non scatteranno misure e sarà un Natale come gli altri prima del Covid. Se invece i ricoveri salgono scatteranno le misure nei territori, in base al sistema dei colori. Non abbiamo mica sospeso la legge che prevede le fasce di rischio. Con il giallo tornano le mascherine all’aperto e al ristorante c’è il limite di 4 persone a tavola“.

LEGGI ANCHE>>> Coronavirus, bollettino 7 novembre: 5.822 nuovi casi e 26 decessi

Covid, Speranza: “Al chiuso resta l’obbligo delle mascherine”

Covid Speranza
Vaccino anti coronavirus © Getty Images

LEGGI ANCHE>>> Coronavirus, Locatelli: “Natale con maggior socialità”. Sugli allarmismi…

Il Ministro ha aggiunto: “Al chiuso resta l’obbligo delle mascherine, non ho intenzione di toccarlo. E non si tocca l’uso robusto del green pass“. Speranza, inoltre, si augura di partire a “dicembre” con la campagna vaccinale dei bambini nella fascia 5-11 anni, ossia “non appena l’Ema avrò approvato il vaccino e l’Aifa avrà dato il via libera per l’Italia“. L’obbiettivo è “arrivare al 50% di copertura vaccinale per i più piccoli“.