Dionisi dopo l’impresa: “Un aspetto ci ha premiato”. Poi esalta Frattesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00

Alessio Dionisi, allenatore del Sassuolo, è intervenuto in conferenza stampa al termine del successo dell’Allianz Stadium contro la Juventus

Impresa storica del Sassuolo sul campo della Juventus. E’ raggiante Alessio Dionisi per lo scalpo odierno ai danni della squadra di Allegri: “Dopo il pareggio della Juve la partita è diventata da tripla”.

Dionisi
Dionisi

“Siamo stati però bravi a non disunirci e a crederci fino alla fine. La Juventus voleva vincerla a tutti i costi, per le occasioni create dai bianconeri forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Però i ragazzi non hanno mollato di testa e alla fine questo ci ha premiato. Non so se questa vittoria può essere la svolta per noi, dobbiamo comunque prendere consapevolezza di quello che abbiamo fatto questa sera. A prescindere dai risultati, serve mantenere il giusto equilibrio”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Sassuolo, nervi tesi Dybala | Ecco cosa succede

Dionisi si sofferma poi sui singoli: “Frattesi sta crescendo giorno dopo giorno, ha la testa giusta e vuole migliorare in ogni allenamento. Non so dove potrà arrivare, me lo tengo per me, però ha ancora tanti margini di miglioramento. Deve conservare questa umiltà ed essere consapevole dei suoi mezzi. E’ uscito un po’ acciaccato, è un infortunio che si porta dietro da qualche partita. Spero però che non ci siano problemi. Maxime Lopez? É un giocatore di qualità che deve convincersi a fare anche quantità. Deve metterci personalità anche quando non ha il pallone. Se compie questo step, allora può diventare un centrocampista molto più forte”.