Coronavirus, Fondazione GIMBE: “Scuole, niente ondata ma pochi vaccini”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:57

La Fondazione GIMBE pubblica un report sulla situazione epidemiologica legata al coronavirus nelle scuole: pochi vaccini tra i giovanissimi

La Fondazione GIMBE, impegnata da inizio pandemia nella pubblicazione di report per l’analisi dell’andamento dei contagi da coronavirus, studia anche la situazione relativa alle scuole.

vaccino coronavirus
Vaccino anti coronavirus © Getty Images

L’ultimo report pubblicato, in particolare, tranquillizza su un aspetto. Al momento, non c’è stata la temuta ondata di nuovi contagi, come avvenuto lo scorso anno. Tuttavia, l’attenzione va mantenuta alta: il rischio zero nelle scuole non esiste, occorre prudenza e un incremento della campagna vaccinale tra i giovanissimi.

Coronavirus, tutte le criticità nelle scuole: il report

scuola
Scuola © Getty Images

Dal report in particolare si apprende che attualmente il 27% dei ragazzi della fascia tra i 12 e i 19 anni non ha ricevuto alcuna dose di vaccino, mentre il 5,5% è ancora fermo alla sola prima dose. Inoltre, il 6% del personale scolastico non è ancora vaccinato, con gli screening periodici previsti solo per le classi sentinella. E con il distanziamento di un metro impossibile per le ‘classi pollaio’, abbandonare la mascherina al momento non è assolutamente consigliabile.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, bollettino 26 ottobre: 4.054 nuovi casi e 48 decessi

Nelle due settimane tra il 4 e il 17 ottobre, tuttavia, i dati sui contagi tra i ragazzi fino a 19 anni sono in netta diminuzione rispetto alle due settimane precedenti (8.857 vs 11.649). La situazione appare sotto controllo, ma non si può abbassare la guardia, per la presenza di alcuni focolai isolati.