Coronavirus, Fondazione GIMBE: “Serve obbligo vaccinale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30

La Fondazione GIMBE diffonde il consueto report settimanale sull’andamento dell’epidemia di coronavirus e suggerisce l’obbligo vaccinale.

vaccino coronavirus
Vaccino anti coronavirus © Getty Images

Tutti i numeri in calo, nella settimana che va dal 6 al 12 ottobre, per quanto concerne l’epidemia di coronavirus nel paese. E’ quanto emerge dal report settimanale della Fondazione GIMBE. Diminuiscono i nuovi casi (18.209 vs 21.060), i decessi (266 vs 311), gli attuali positivi (82.546 vs 90.299), i ricoverati con sintomi (2.665 vs 2.968) e le terapie intensive (370 vs 433).

Scendono tuttavia anche le nuove somministrazioni di vaccino (-14,8%). Viene stimato uno zoccolo duro di popolazione che non appare intenzionata a vaccinarsi, che, nel comparto dei lavoratori, si assesterebbe intorno ai 3,8 milioni di persone. Il tutto potrebbe causare un aumento incontrollato delle richieste di tamponi e generare il caos. La ‘spinta gentile’ del Green Pass non sarebbe così sufficiente e si suggerisce, nel report, alle autorità di valutare l’introduzione dell’obbligo vaccinale.