Bonucci su Ronaldo: “Juventus meno umile con CR7”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:57

Bonucci guarda al passato e pensa agli anni trascorsi con Cristiano Ronaldo in spogliatoio e con Antonio Conte in panchina

Serie A, Juventus-Sampdoria 3-1 | Dybala incanta, Locatelli la chiude
Morata, Bonucci, Alex Sandro ©Getty Images

Nell’intervista concessa a ‘The Athletic’ nella quale ha parlato del suo doppio mancato trasferimento al Manchester City, Leonardo Bonucci è tornato ancora sul passato. Il primo argomento è stato ovviamente l’aver condiviso lo spogliatoio con CR7, attualmente al Manchester United. Spazio anche per un ex allenatore, Antonio Conte, un altro che in Premier League ha lasciato ottimi ricordi alla piazza e ai tifosi.

LEGGI ANCHE >>> Gordon Singer ironizza: “Avevo invitato anche gli arbitri…”

L'atteggiamento di Ronaldo scatena la critica: "Gli direi di stare seduto"
Cristiano Ronaldo ©️Getty Images

Bonucci su Ronaldo: “Juventus meno umile con CR7”

“La presenza di Cristiano Ronaldo ha avuto una grande influenza su tutti quanti noi. Allenarsi con lui ci ha dato tanto, ma in qualche modo abbiamo iniziato a pensare che bastasse la sua presenza per vincere le partite. Abbiamo peccato nel quotidiano, nell’umiltà, ma anche nel sacrificio, nella voglia di esserci tra di noi, giorno dopo giorno. Penso fosse visibile”.

LEGGI ANCHE >>> Belotti punta il derby con la Juve: come sta il capitano del Torino

Antonio Conte è stato un allenatore importante per me, ha cambiato la mia carriera con la mentalità che mi ha dato e le conoscenze calcistiche che mi ha trasmesso. Da allora ho cercato di prendere qualcosa da ogni allenatore con cui ho lavorato”.