Pioli sorride, doppio recupero | In avanti ballottaggio aperto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:10

Il Milan lavora in campo in vista della prossima sfida di Champions contro l’Atletico Madrid 

Milan al lavoro verso l'Atletico Madrid
Milan, Leao Kessie Theo © Getty Images

Il successo contro lo Spezia, targato Maldini-Brahim Diaz, è già un ricordo. La squadra di Stefano Pioli è in campo, a Milanello, per l’ultimo allenamento in vista della sfida di Champions League, contro l’Atletico Madrid, in programma domani allo stadio San Siro. Si aspettavano conferme in merito soprattutto a Simon Kjaer, tornato ieri ad allenarsi con il resto del gruppo. Anche oggi il danese ha lavorato con la squadra e si candida ad una maglia da titolare contro i Colchoneros. A riposare, stavolta, dovrebbe essere Alessio Romagnoli.

Hanno iniziato regolarmente in gruppo anche Alessandro Florenzi e Davide Calabria. Quest’ultimo è pronto a comporre la difesa a quattro, davanti a Maignan, con Tomori e Theo Hernandez. Presenti, inoltre, Olivier Giroud, reduce da 45 minuti con lo Spezia, che invece potrebbe andare in panchina, lasciando spazio a Rebic prima punta. Sarà out Zlatan Ibrahimovic, tra i primi a lasciare Milanello, Junior Messias, Rade Krunic e Tiémoué Bakayoko.

Per quanto riguarda il resto della probabile formazione, come detto in avanti dovrebbe toccare a Rebic, pronto alla staffetta con Giroud. Alle sue spalle i tre trequartisti titolari, da destra verso sinistra, con Saelemaekers, Brahim Diaz e Rafael Leao. A centrocampo toccherebbe a Sandro Tonali riposare. Non è escluso però che alla fine Pioli decida di farlo giocare ugualmente,  con uno tra Kessie e Bennacer in panchina ma il mister deciderà domani.

Milan 4-2-3-1: Maigian; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Rebic