Milan-Atletico Madrid, Brahim Diaz: “Siamo una famiglia. Non sono un leader”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:24

Le dichiarazioni di Brahim Diaz alla vigilia di Milan-Atletico, sfida valevole per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League

Milan-Atletico, Brahim Diaz in conferenza
Brahim Diaz ©Getty images

Oltre a Stefano Pioli in conferenza stampa ha parlato anche Brahim Diaz per presentare il prossimo incontro di Champions del Milan contro l’Atletico Madrid: “Svolta con la Juve? Ritengo di aver sempre avuto la fiducia di tutti. In quella partita abbiamo giocato tutti bene. Sono felice di aver segnato in quella partita ma la fiducia non mi è mai mancata. In Italia ci sono molti giovani talenti. Non è una tendenza unica, dipende comunque dal livello di ogni singolo calciatore. Io ho la mia responsabilità nella squadra ma non andrei da nessuna parte senza i miei compagni”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube!

LEGGI ANCHE >>> Milan-Atletico Madrid, Pioli: “Non sarà decisiva. Sul mio futuro…”

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEADER – “Faccio tutto quello che posso per aiutare la squadra. Faccio assist e gol, c’è tanta voglia di vincere e di far bene. L’Atletico ha una rosa importante, con tanto talento. Non so se sia la migliore di Spagna. Lavorano bene dal primo minuto e spesso segnano a fine partita. Ti senti un leader? C’è un’armonia incredibile nella squadra. Siamo come una famiglia. Sono super contento di questa responsabilità che mi è stata data. Ognuno di noi ha la sua responsabilità e non mi sento un leader“.