Preziosi assicura: “Genoa in buone mani, poca fortuna con gli allenatori”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:54

Enrico Preziosi, salutando il Genoa dopo il cambio di proprietà, ha rilasciato alcune dichiarazioni

Enrico Preziosi
Enrico Preziosi (Calciomercato.it)

Enrico Preziosi ha salutato il Genoa dopo il cambio di proprietà. L’ex presidente rossoblu, parlando del momento della Serie A e del club ligure, ha rilasciato dichiarazioni importanti: “Credo che il futuro del Genoa sia blindato. Mio ruolo? Chi ha acquistato il 100% ha il diritto di decidere, io per contrattualistica ho un posto nel board ma non potere decisionale. Ho una delega per alcune attività. L’era dei presidenti mecenati è finita, loro vedono questa azienda come intrattenimento – afferma a ‘Radio anch’io sport’ su ‘Rai Radio 1’ – Ho visto molto entusiasmo, questo fa bene perché si sta parlando di un investimento sulla passione per il calcio”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> L’ammissione di Ballardini dopo Genoa-Verona: “Bisogna essere onesti”

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Preziosi ha proseguito il suo discorso: “Io sono uscito dal calcio e non rientrerò mai più, ho già dato per trenta anni. Il calcio è difficile e a volte viene a mancare anche il supporto dei tifosi. Credo di aver fatto un sacco di errori ma anche qualcosa di buono. Forse potevo far di più ma demandiamo alla storia. Si poteva fare di più ma si poteva fare anche peggio. Ho lasciato il Genoa in Serie A e in mani sicure, spero che chi è arrivato dia soddisfazioni a questi tifosi”.

DIRITTI TV – “Dazn? Credo non siano preparati per offrire questo servizio ai telespettatori, devono ancora investire ed è un peccato, io sono a favore di Sky”.

‘MANGIA-ALLENATORI’ – “Il calcio è fatto di emozioni, a volte c’è poca razionalità – prosegue Preziosi – Vorrei ricordare che non ho avuto molta fortuna con gli allenatori, ma poi quando ho trovato quello giusto ci ho fatto 9 stagioni, mi riferisco a Gasperini”.

IL NAPOLI – “Anno degli azzurri? Me lo auguro, sono sempre stato tifoso del Napoli e sono felice che la squadra abbia iniziato con sei vittorie. Hanno tutti gli ingredienti per raggiungere questo sogno”.